COMMENTI ALL’ATTIVITA’ DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO IN EUROPA

OGGI PIU’ CHE MAI SI ALZANO VOCI DIVERSE NEL PAESE A
RICHIAMARE L’ATTENZIONE DI TUTTI SULLO STATO DELLE COSE

LA CONFINDUSTRIA  HA  PARLATO PERFINO DI UNA ECONOMICA DA STATO DI GUERRA

E’ UN ANNO CHE DICO LE COSE CHE OGGI SENTIAMO DIRE

LE HO  DETTE PERCHE’ CREDO CHE IL PAESE ABBIA BISOGNO DI GENTE NUOVA CHE ABBIA VERAMENTE A CUORE LE SORTI DEL PAESE

MENTRE AL CONTRARIO ABBIAMO PARLAMENTARI CHE PENSANO  SOLO A STESSI TANT’E’ CHE COMINCIANO GIA’  I  LAMENTI NEL TIMORE DI NON VENIRE   NUOVAMENTE  CANDIDATI  NEI VECCHI PARTITI

E PROPRIO PER QUESTO CONTINUO A GRIDARE

WE  WANT

CAMBIARE LA CASTA PER RIDARE SPERANZA AL PAESE, A   TUTTI:

GIOVANI E VECCHI, IMPRENDITORI  O DIPENDENTI, ALLE FAMIGLIE , A CHI HA BISOGNO PER VECCHIE O NUOVE POVERTA’

PER RIDARE FIDUCIA CONVINTO COME SONO  CHE RIPORTARE LA MORALE E L’ETICA NELLA    GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA E PRIVATA, NELL’ECONOMIA E NELL’IMPRESA, NELLA  VITA DI TUTTI I GIORNI E’ INDISPENSABILE
ED E’ L’UNICA SOLUZIONE PER L’ATTIVITA’ DEI PARLAMENTARI FUTURI

OCCORRE CHE IL NOSTRO CONTRIBUTO DI CITTADINI SI MANIFESTI
ANCHE PER VIA INFORMATIUCA AL FINE DI UNIRE LE FORZE E LE VOLONTA’ DI CAMBIARE

WE WANT

ECCO PERCHE’ HO SCRITTO LO SCORSO ANNO CHE OCCORRE FAR
DIVENTARE L’UNIONE EUROPEA UNA NAZIONE CON UN GOVERNO CENTRALE CON RINUNCIA DI PARTE DELLA SOVRANITA’ DEGLI STATI DI OGGI E DIVENTARE CITTADINI DELLA   NAZIONE  E U R O P A

TUTTO PUO’ ESSERE FATTO CON SERIETA’ E GIUSTIZIA E TUTTO
PUO’ ESSERE RESTITUITO NEL CASO CHE UNA NAZIONE DEBBA IN  QUESTA FASE DI TRANSIZIONE , PAGARE QUALCOSA DI  PIU’ DELLE ALTRE

POSSIAMO DAVVERO ESSERE NEL MONDO COME EUROPEI E NON COME
SINGOLE NAZIONI   PUR MANTENENDO LE NOSTRE SPECIFICHE CARATTERISTICHE

SE E’ VERO CHE SI DOVRA’ RINUNCIARE A PARTE DELLA NOSTRA
SOVRANITA’ E’ ALTRETTANTO VERO CHE OTTERREMMO DEI RISPARMI DI GESTIONE NELLA STRUTTURA DEL NUOVO STATO A VANTAGGIO DEI SINGOLI  ADERENTI
CHE LIBEREREBBERO DELLE RISORSE A FAVORE DELLE SINGOLE COMUNITA’ NAZIONALI

BENE HA FATTO IL NOSTRO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MA NON
BASTA

SI DEVE FAR CAPIRE A TUTTI I COMPONENTI DELL’UNIONE CHE NON
SI PUO’ PIU’ RINVIARE QUESTA DECISIONE E CHE DEVONO ESSERE FISSATI I TEMPI PER  QUESTA TRASFORMAZIONE  CON SERIETA’ E  SENZA PERDITE DI TEMPO

RIPRENDIAMO LO SPIRITO E LE INTUIZIONI  DEI PADRI FONDATORI DELL’EUROPA E
ABBANDONIAMO I MESCHINI INTERESSI DI PARTE

MA SE NON CI SI CREDE E’ INUTILE AVERE FRENI INUTILI

I VANTAGGI CHE DERIVERANNO DA QUESTA OPERAZIONE SARANNO
RILEVANTI

E IL NOSTRO PAESE DOVRA’ QUINDI PENSARE AD ORGANIZZARSI PER
ARRIVARE PRONTI A QUESTO FINE

BISOGNA ABBANDONARE LA STRUTTURA OTTOCENTESCA DELLA NOSTRA
ORGANIZZAZIONE STATALE E LOCALE

OCCORRE PENSARE CHE SIAMO NELL’ERA DELL’INFORMATICA E CHE
OGGI E’ POSSIBILE QUELLO CHE NELL’OTTOCENTO NON ERA NEMMENO PENSABILE

UNO STATO SNELLO SENZA ORPELLI VARI, UNA AMMINISTRAZIONE
LINEARE CHE NON LAVORI  IN FUNZIONE DI
UNA CLASSE AMMINISTRATIVA DA ALIMENTARE , MA IN FUNZIONE DEI CITTADINI CHE
DEVONO SEMPRE SAPERE COSA E COME DEVONO FARE QUALSIASI COSA

LEGGI CHIARE E SEMPLICI SENZA RICHIAMO A PRECEDENTI LEGGI

UN FISCO EQUO BEN ORGANIZZATO CHE EFFETTUI CONTROLLI
COSTANTI E CONTINUI, ANCHE  PER INSEGNARE
A RAPPORTARSI CON LE NORME, SENZA ACCANIMENTI
MA CON GIUSTIZIA E COMPRENSIONE DELLE DIFFICOLTA’

ALLORA  FORZA :

LE DECISIONI VANNO PRESE ED IL TEMPO CHE RIMANE SIA DEDICATO NON A COMPROMESSI CONTINUI MA A PROPORRE SOLUZIONI VERE CHE VENGANO INDICATE AL PAESE

LA GENTE DELLA NOSTRA COMUNITA’ NAZIONALE  SA COMPRENDERE CHE E’ ANCHE NECESSARIO FARE SACRIFICI, MA  SI DEVONO DARE OBIETTIVI E
PREVISIONI TEMPORALI, SI DEVONO PRECISARE I RISULTATI CHE SI PERSEGUONO E NON  DEVONO  PAGARE SEMPRE I SOLITI NOTI

WE WANT CAMBIARE IL SISTEMA ,

VOGLIAMO UN PAESE MODERNO ED ONESTO CHE CREDE NEI VALORI  DI SEMPRE E CHE LI APPLICA NEI  RAPPORTI QUOTIDIANI  IN OGNI SITUAZIONE  PUBBLICA O PRIVATA

FORZA CITTADINI :  U N I A M O C I  E  P R E P A R I A M O C I

A PRESENTARE AGLI ELETTORI UNA NUOVA FORMAZIONE DI GENTE
NORMALE,

GENTE CHE CREDE NEI  VALORI DI SEMPRE,

CHE CREDE L’ATTIVITA’ POLITICA UN  SERVIZIO ALLA COLLETTIVITA’.

I PROBLEMI DI OGGI PROVENGONO DALL’ATTIVITA’ DEI POLITICI
ATTUALI CHE DA DECENNI SONO PRESENTI SULLA SCENA POLITICA E NON E’ CERTO CON LORO CHE SI POTRA’ AVERE UNA NUOVA VISIONE DEL FUTURO NELL’INTERESSE DELLA  COMUNITA’ NAZIONALE

NON  SONO NEMMENO  CAPACI DI PENSARE IN GRANDE

TANT’E’ CHE SI DISCUTE DI AVERE UN PRESIDENTE DELLA NAZIONE
ELETTO DIRETTAMENTE E NON SI HA IL CORAGGIO DI PRESENTARE  UN PROGETTO DI MODERNIZZAZIONE DELLO STRUTTURA DELLO STATO,CHE INDICHI  ANCHE LA VOLONTA’ DI DIVENTARE REGIONE DELLA NAZIONE
EUROPA

QUINDI SI DEVE PENSARE CHE QUALCUNO HA INTERESSE A QUESTA
PROPOSTA  E SE E’ DI INTERESSE DI QUALCUNO DIFFICILMENTE  E’ INTERESSE  GENERALE

QUINDI OCCORRE PRESENTARE AL POPOLO LA NUOVA FASE
COSTITUENTE CHE MODIFICHI PER QUANTO SERVE LA COSTITUZIONE, LIBERI LA NAZIONE  DEGLI ORPELLI CHE NON SONO PIU’ ATTUALI

MA PER FARE CIO’ OCCORRE UNA MENTE LIBERA,ONESTA,  NON CONDIZIONATA DA INTERESSI DI PARTE

CERTO QUESTI NOSTRI RAPPRESENTANTI NON CI PENSANO – NON SONO
STATISTI –MA POLITICI INTERESSATI ALLO STIPENDIO ED AI VOTI DELLA
PROSSIMA CAMPAGNA ELETTORALE PER NON PERDERE I VANTAGGI PERSONALI

NON PENSANO CERTO  AL  FUTURO  DELLA NAZIONE

E  C C  O      PERCHE ‘ WE WANT

NON SI PUO’ RIMANENERE INSENSIBILI:

A QUANTO ACCADE NEL PAESE,

AI  MALI SOCIALI CHE DENIGRANO LA DIGNITA’ DELLA PERSONA,

A UNA VITA PUBBLICA CORROTTA, DI MILIONI SPESI PER LE
CAMPAGNE ELETTORALI E PER ALTRO, COME CI INSEGNANO ANCHE I PROVVEDIMENTI RECENTI DEI MAGISTRATI NEI CONFRONTI DI QUESTO O QUEL RESPONSABILE AMMINISTRATIVO DI QUESTO O QUEL PARTITO

ALLORA FORZA U N I A M O C I

SIAMO IN TANTI A PENSARLA IN QUESTO MODO

OCCORRE DARE VISIBILITA’ AL NOSTRO MOVIMENTO E QUINDI
CONFERMARE LA VOLONTA’ DI CAMBIARE E ATTIVANDOSI PERCHE’ CIO’ AVVENGA
FORZA  WE WANT

BASTA MANIFESTARE IN VIA INFORMATICA LA PROPRIA ADESIONE E
ATTIVARSI PER CHIEDERE AD ALTRI CITTADINI LA LORO ADESIONE

DOBBIAMO ESSERE IN TANTI ED AVERE IL CORAGGIO DI CANDIDARCI

AVERE IL CORAGGIO DI PENSARE IN MODO DIVERSO DA QUANTO SI E’
FATTO FINO AD OGGI

DI CREDERE NEL FUTURO DEL NOSTRO PAESE E DELLA SUA GENTE

 

OSSERVAZIONI

UN RAMO  DEL PARLAMENTO HA APPROVATO LA PROPOSTA DI RIDUZIONE DEI DEPUTATI

UDITE, UDITE                  DA               6 3 0        A               5 0  8

E’ SICURAMENTE UN RISPARMIO NOTEVOLE VISTI GLI STIPENDI DI CUI GODONO MA NON CREDO CHE NOI CITTADINI NORMALI SI POSSA ESSERE D’ACCORDO CON QUESTA MANOVRA

HO L’IMPRESSIONE CHE NEL NOSTRO PAESE NON SI SIA ANCORA CAPITO CHE LE COSE STANNO CAMBIANDO ANCHE SE CON FATICA

LA RIDUZIONE APPROVATA RIENTRA NELLA LOGICA DI DARE QUALCOSA PER NON MUTARE SOSTANZIALMENTE NIENTE

E’ UNA VERGOGNA CHE RAFFORZA IL GRIDO                                                                                W E     W A N T

CAMBIARE LA CLASSE POLITICA CHE CI HA PORTATO SULL’ORLO DEL BARATRO E MANCA POCO CHE ANCORA UNA VOLTA SI FACCIA PAGARE AI CITTADINI NORMALI :

LAVORATORI – CASALINGHE – PENSIONATI – DISOCCUPATI –PICCOLI ARTIGIANI E COMMERCIANTI

IL PREZZO DEL DISASTRO

INFATTI  NON SONO QUESTE CATEGORIE CHE PORTANO I MILIARDI ALL’ESTERO MA SONO QUESTE CATEGORIE CHE PAGHERANNO LA

“  TASSA SUL MACINATO “

CON L’INCREMENTO DELLE  ALIQUOTE  IVA

PER PERMETTERE AI PIU’ “ FURBI “ DI CONTINUARE A VIVERE ALLE LORO SPALLE

APRIAMOCI AL CAMBIAMENTO – MOVIMENTO DI PARTECIPAZIONE POPOLARE

PUO’ RAPPRESENTARE CON IL SUO PROGRAMMA UNA SVOLTA SERIA

HA PERO’ BISOGNO DI RACCOGLIERE CONSENSO E  PER FARE QUESTO OCCORRE ADERIRE E DARE QUESTO SEGNO ANCHE PER VIA INFORMATICA

OGGI SI PUO’ FARE MOLTO CON LE NUOVE TECNICHE

NON LO HANNO CAPITO SOLO I NOSTRI RAPPRESENTANTI CHE AL CONTRARIO CONTINUANO A “ LAVORARE “ E VIVERE COME NELLO SCORSO  ‘800

FORZA UNIAMOCI E CANDIDIAMO ALLE PROSSIME POLITICHE GENTE NORMALE

GENTE CHE SA COSA VOGLIONO DIRE I SACRIFICI E CHE E’ DISPOSTA A SANARE LO STATO PERCHE’ PENSA ONESTAMENTE  A SE STESSA,  AI PROPRI FIGLI E NIPOTI, ALLA COLLETTIVITA’ NEL SUO INSIEME

GENTE CHE SA COSA VUOL DIRE FARE I PENDOLARI PIUTTOSTO CHE FARE ORE E ORE DI LAVORO PER ASSICURARE IL MINIMO INDISPENSABILE ALLA PROPRIA FAMIGLIA

GENTE CHE SA COSA VUOL DIRE PAGARE LE IMPOSTE E LE TASSE E AMA IL PROPRIO  PAESE E LO VORREBBE ETICAMENTE CORRETTO

CORRETTO PER I SUOI DIPENDENTI CHE LAVORANO BENE FACENDO FINO IN FONDO IL PROPRIO DOVERE

CORRETTO PERCHE’ I SUOI CITTADINI SANNO CHE LE IMPOSTE E LE TASSE DEVONO ESSERE PAGATE

CORRETTO PERCHE’ EFFETTUA I NECESSARI E DOVUTI CONTROLLI ANCHE FISCALI

CORRETTO PERCHE’ LA SUA ATTIVITA’ E’ FINALIZZATA AL PROGRESSO SERIO E MORALE NELL’ INTERESSE DI TUTTI I CITTADINI VECCHI E NUOVI

CORRETTO PERHE’ IN GRADO DI DARE SERVIZI OTTIMALI AL GIUSTO COSTO SENZA INUTILI INCOMBENZE AMMINISTRATIVE CHE PRODUCONO  SOLO RITARDI ED AGGRAVIO DI COSTI

CORRETTO PERCHE’ SA INVESTIRE NELLA RICERCA. NEI GIOVANI TALENTI CHE SONO COSTRETTI AD EMIGRARE E CHE  FANNO SAPERE DI QUESTA LORO CONDIZIONE PER LE SCOPERTE SCIENTIFICHE CHE FANNO E CHE LI PORTA ALLA NOTORIETA’

F O R Z A   UNIAMOCI

APRIRE AL CAMBIAMENTO – MOVIMENTO DI PARTECIPAZIONE POPOLARE

CON TUTTI VOI RAPPRESENTERA’ IL NUOVO – LA SERIETA’ – L’ETICA –

FORZA DIFFONDIAMO QUESTO PENSIERO – COMUNICHIAMOLO A PARENTI – AMICI – COMPAGNI D’UFFICIO E DI FABBRICA -AI NOSTRI FORNITORI

SE VOGLIAMO CAMBIARE LE COSE CI DOBBIAMO UNIRCI

DOBBIAMO AVERE IL CORAGGIO DI PRENDERE POSIZIONE E DIRE  B A S T A

F O R Z A     WE WANT

UN MONDO NUOVO – UN MONDO CHE ABBIA NUOVAMENTE PRESENTE I VALORI ETICI DI SEMPRE – CHE CREDE NELLA GENTE E CHE SA LAVORARE PER E CON LA GENTE

 

 

 

 

 

EVASIONE E ALTRO

IN TEMPI DIFFICILI TUTTO SI COMPLICA ED ANCHE LE ALIQUOTE MOLTO ALTE NON AIUTANO NELLA LOTTA ALL’EVASIONE PERCHE’ IN MODO ERRATO SI INTERPRETA E SI RITIENE CORRETTO EVADERE PER ALLEGERIRE IL CARICO FISCALE

ANCORA UNA VOLTA NON CI SI RENDE CONTO CHE COSI’ FACENDO LA SITUAZIONE DI AGGRAVA E CIO’ CHE OGGETTIVAMENTE POTREBBE ESSERE FATTO IN UNA SITUAZIONE CORRETTA E NORMALE NON VIENE FATTO PROPRIO A CAUSA DI QUESTI COMPORTAMENTI

 E’ UN  GIRO VIZIOSO E RESTERA’ TALE FINO A QUANDO TUTTI QUANTI NON CI RENDEREMO CONTO CHE IN REALTA’ CI DANNEGGIAMO E CHE GLI UNICI A GUADAGNARCI SONO GLI IMPRENDITORI DI QUALSIASI LIVELLO DISONESTI

 A NOI PARE DI RISPARMIARE L’IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO MA IN REALTA’ PAGHIAMO IMPOSTE SUL REDDITO  MAGGIORATE ANCHE PER L’IMPRENDITORE CHE NON FATTURA E CHE INCAMERA L’INTERO IMPORTO RICHIESTO IN QUESTO MODO

 MI PERMETTO PERO’ DI RICHIAMARE L’ATTENZIONE AD UNA VECCHIA NORMA  DEL TESTO UNICO DEL 1958 ED IN PARTICOLARE AGLI ARTT. 34 E SEGUENTI CHE MI PIACEREBBE VENGA RIPRISTINATA

ALLORA IL FUNZIONARIO DELL’UFFICIO IMPOSTE NEL GIRO DI TRE ANNI PROVVEDEVA A VERIFICARE LE DICHIARAZIONI A LUI AFFIDATE ED A RETTIFICARE, SE DEL CASO,  I REDDITI DICHIARATI ANCHE IN ASSENZA DEGLI STUDI SETTORI MODERNI

 ESISTEVANO ANCHE ALLORA PARAMETRI PER I VARI SETTORI ECONOMICI E IL MARGINE DI ERRORE ERA VERAMENTE LIMITATO DAL 5 AL 10 %

 E’ SOLO CON UNA SERIE DI CONTROLLI IN UFFICIO E PRESSO LE AZIENDE DI OGNI DIMENSIONE CHE SI POTRA’ CONCORRERE A RIDURRE L’EVASIONE:

 IL CONTROLLO DELL’ATTIVITA’ – DEI MAGAZZENI – CHE SPESSO FLUTTUANO AL FINE DI RIDURRE IL REDDITO IMPONIBILE – DELLE SPESE DEDOTTE  E ALTRO

AIUTA A CONVINCERE CHE IN PRESENZA DI IRREGOLARITA’ LE STESSE VENGONO RILEVATE DATO CHE IL CONTROLLO E’ FATTO CON REGOLARITA’

NESSUNO DEVE INFIERIRE MA IL CONTROLLO E’ NECESSARIO E DOVEROSO SE SI VUOLE EFFETTIVAMENTE ARRIVARE ALLA VERA LOTTA DELL’EVASIONE

 L’EVASIONE E’ FATTA DAI CONTRIBUENTI NORMALI CHE COME SOPRA DETTO CREDONO DI DIFENDERSI DALL’ESOSITA’ DEL FISCO

INOLTRE SI SUGGERISCE LA INTRODUZIONE DI UNA NUOVA RITENUTA D’ACCONTO SUI PREMI – AGI – E COMPENSI SIMILI SUI COMPENSI COMUNQUE DENOMINATI DERIVANTI DALLA VENDITA DEI TAGLIANDI DI LOTTERIA – LOTTO – FRANCOBOLLI  – TABACCHI E QUANTO ALTRO

ANCHE QUESTO E’ UN ALTRO SETTORE DOVE I PREMI DICHIARATI  SPESSO NON CORRISPONDONO AI PREMI EROGATI

 RESTA FUORI DA OGNI DISCUSSIONE CHE L’ESOSITA’ DELLE IMPOSTE E’ DETERMINATA E DALL’EVASIONE E DALL’ESOSITA’ DELLE SPESE

NON E’ POSSIBILE STIMARE UNA NUOVA OPERA CON UNA CIFRA E POI ARRIVARE AL TERMINE DELLA STESSA CON  RITARDO NOTEVOLE QUASI SEMPRE E CON UN COSTO ANCHE TRIPLO

 LA MODIFICA DELLA GESTIONE DELLO STATO, LA SUA RIORGANIZZAZIONE ,E QUANTO ALTRO SERVE PER MODERNIZZARE IL PAESE SONO INDUBBIAMENTE PASSI INEVITABILI DA EFFETTUARE ANCHE PER IL CONTENIMENTO DELLE SPESE

 ECCO CHE IN PRESENZA DEGLI ULTIMI DATI CHE SONO STATI PUBBLICATI SEMBRA CHE MANCHINO ALL’ERARIO 3,4 MILIARDI DI EURO ANCHE IN PRESENZA DEL 1,7 MILIARDO INCASSATO IN PIU’ RISPETTO AL CORRISPONDENTE PERIODO DELLO SCORSO ANNO E CERTO NON SI POTRA’ DIRE CHE QUEST’ANNO L’ECONOMIA E’ MIGLIORATA

QUESTI PRIMI DATI CI INDUCONO A PENSARE CHE CI SARA’  L’AUMENTO DELLE ALIQUOTE IVA IN AUTUNNO E DEFINISCO QUESTO MODO DI PROCEDERE NON CORRETTO E  LA RICONFERMA CHE LA TASSA SUL MACINATO E’ IL MODO PIU’ SEMPLICE PER SOPRAVVIVERE

 MA COSI’ NON SI RISOLVONO I PROBLEMI – SI AGGRAVANO

                                              WE  WANT

CAMBIARE LA CASTA CHE CI GOVERNA

UNIAMOCI E PRESENTIAMO AGLI ITALIANI UN PROGETTO SERIO CON IL RITORNO ALL’ETICA E NELLA POLITICA E NELL’ECONOMIA

 FORZA UNIAMOCI                          WE WANT    

 SIA QUESTO IL NOSTRO GRIDO  E DAREMO SPERANZA E FUTURO A TUTTI