C A N D I D A R S I

 IN  QUESTI GIORNI TRA INTERVISTE, SMENTITE E DICHIARAZIONI VARIE ABBIAMO APPRESO CHE L’EX PRESIDENTE DEL CONSIGLIO TORNERA’ A RICANDIDARSI ALLA PROSSIME POLITICHE

 IL TUTTO COME SEMPRE NEL NOSTRO MERAVIGLIOSO PAESE HA SUSCITATO COMMENTI DA PARTE DGLI ADDETTI AI LAVORI ED IN PARTICOLARE DI PARTE DELLA CASTA CHE TEME  IL RITORNO AL PARTITO DEL PRESIDENTE E   SI PREOCCUPANO  DI NON GODERE PIU’ DEI PRIVILEGI CHE LO STESSO HA LORO CONCESSO SPESSO IN MODO PIU’  CHE GENEROSO

 SONO COLORO CHE TEMONO LA NON RIELEZIONE  AVENDO IGNORATO I LORO ELETTORI AVENDO FATTO  UNA OPERAZIONE DI VERTICE CHE HA SOLO SIMBOLICAMENTE CONVOLTOLA BASE

 DI CERTOLA BASE NON  DIMENTICA E PROPRIO PER QUESTO SONO NATE LE LAMENTELE E LE RELATIVE PREOCCUPAZIONI

 NOI CREDIAMO CHE IN UN PAESE DEMOCRATICO TUTTI HANNO IL DIRITTO DI CANDIDARSI E CREDIAMO ANCHE CHE LE POLEMICHE  SERVANO SOLO A PERDERE TEMPO CHE E’ FORSE L’UNICA COSA CHE  LA CASTA SA  FARE, SERVIREBBE AL CONTRARIO CONOSCERE IL PROGRAMMA CHE IL CANDIDATO PROPONE AGLI ELETTORI

 E’ CERTO CHE SE NON CAMBIAMO IL MODO DI PROCEDERE IL NOSTRO PAESE RESTERA’ UN PAESE DELL’OTTOCENTO ED INFATTI LE COSE NON CAMBIANO SOSTANZIALMENTE DA DECENNI, SI VESTONO DI NUOVO MA  LA SOSTANZA  RIMANE  SEMPRE QUELLA

 ANCHE OGGI IL GOVERNO TECNICO NON PUO’ PORTARE AL PARLAMENTO UNA LEGGE SENZA CHE QUESTA NON VENGA MODIFICATA NON CERTO PER MIGLIORARLA AL FINE DI RAGGIUNGERE PIU’ COMPIUTAMENTE L’OBIETTIVO MA PER  ALLEGERIRE QUESTA O QUELLA MISURA AL FINE ACCONTENTARE QUESTO O QUEL GRUPPO IN MODO DA GARARTIRSI UN CREDITO

 I PROBLEMI VERI NON VENGONO RISOLTI IN MODO CERTO MA SOLTANTO ACCENNATI E LIMITATI NELLA LORO SOLUZIONE PER MANTENERE  LA SITUAZIONE  E    SCONTENTARE IL MENO POSSIBILE

 QUINDI SOLO  MANOVRE CHE VENGONO  POSTE IN ATTO PER NON AGGRAVARELA SITUAZIONE  CHE   COMUNQUE SI DETERIORA

 E’ DI QUESTE ORE  LA COMUNICAZIONE  DELLA   BANCA D’ITALIA CHE ABBIAMO RAGGIUNTO IL MASSIMO DEL DEBITO PUBBLICO DI TUTTI  I TEMPI   A DIMOSTRAZIONE DI QUANTO ABBIAMO AFFERMATO

 OCCORRONO LE GRANDI RIFORME CHE SICURAMENTE COMPORTERANNO NUOVI SACRIFICI

 ECCO PERCHE’ DICEVO CHE NON E’LA POLEMICA   CHE   SERVE

 CHIEDIAMO QUALE IL PROGRAMMA POLITICO ECONOMICO CHE IL CANDIDATO VUOLE REALIZZARE NELL’INTERESSE DELLA COMUNITA’

 DALLO SCORSO AGOSTO ABBIAMO  PROPOSTO UN NOSTRO PROGRAMMA ED A TAPPE LO RIPUBBLICHEREMO

 OGGI VOGLIAMO RICORDARNELA PRIMAPARTE

 MODIFICA DELLA COSTITUZIONE

 Elezione diretta del Primo  Ministro e maggiori poteri

Camera dei deputati in misura non superiore a 200 componenti

Camera delle Regioni per il coordinamento delle attività nazionali e locali e per l’equa atten-zione alle regioni con maggiori difficoltà,  con un numero di componenti non superiore a 60

Senatori a vita solo titolo onorifico

Organizzazione degli Enti Locali su base territoriale omogenea con un minimo di popolazione facenti capo alla Regione di appartenenza .

Eliminazione delle regioni a statuto speciale

Riorganizzazione e modernizzazione della struttura dello Stato 

Eliminazione del CNEL e di simili organismi

Eliminazione delle struttura statali decentrate sostituite, se del caso da uffici regionali e/o con utilizzo delle strutture private presenti nei vari settori .

Riforma delle leggi relative ai compensi per gli eletti a funzioni pubbliche con limiti inderogabili

Pubblicità dei bilanci certificati di Partiti e Sindacati e di ogni altra organizzazione comunque denominata che svolta attività pubblica e/o rappresentativa di categorie

 CERTO TUTTO PUO’ ESSERE MIGLIORABILE MA E’ CERTO CHE L’OBIETTIVO DEVE ESSERE  LA MODERNIZZAZIONE  DEL  PAESE  E  LA COSCIENZA   CHE    SIAMO PARTE DELLA NAZIONE EUROPA CHE DEVE DIVENTARE UN UNICO PAESE COMPOSTO DA REGIONI

 ECCO PERCHE RICHIEDIAMO A TUTTI COLORO CHE CONDIVIDONO IL NOSTRO PENSIERO DI MANIFESTARE  LA LORO   CONDIVISIONE    E DI DIVENTARE NELLA LORO CITTA’ RAPPRESENTANTI DEL MOVIMENTO E ASSIEME DI PROPORRE AGLI ELETTORI IL NOSTRO PROGRAMMA  E DI RICERCARE TRA DI ESSI PERSONE CHE POSSANO DARE IL LORO CONTRIBUTO ALLA GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA

E CANDIDARSI  –     SI  CANDIARSI  PERCHE’ OGNUNO DI NOI DEVE DARE IL SUO CONTRIBUTO 

 PER FARE QUESTO OCCORRE RIPORTARE L’ETICA E LA MORALE NELLA POLITICA E NELL’ECONOMIA ED IN TUTTI I NOSTRI SINGOLI COMPORTAMENTI

 IL RIFERIMENTO EMAIL E’  : info@mdpp.it

 FORZA WE WANT 

CAMBIARE LA CASTA – IL MODO DI GOVERNARE – OGGI PIU’ CHE  MAI OCCORRONO PERSONE  RESPONSABILI

 APRIRE AL CAMBIAMENTO – MOVIMENTO DI PARTECIPAZIONE POPOLARE