LA NOSTRA OPINIONE

ABBIAMO LETTO CHE DAL 1 LUGLIO 2013 INCREMENTERA’ L’ALIQUOTA IVA E CHE DAL PRIMO GENNAIO DIMINUIRANNO DI UN PUNTO LE PRIME ALIQUOTE  DELLE IMPOSTE DIRETTE PER LE PERSONE FISICHE

ABBIAMO ANCHE SENTITO CHE LA CORTE COSTITUZIONALE HA RITENUTO  NON COSTITUZIONALE LA NORMA CHE PREVEDEVA UN CONTRIBUTO STRAORDINARIO DA PARTE DI FUNZIONARI PUBBLICI  SUPERPAGATI

SU TUTTO QUESTO ABBIAMO RAGIONATO  E PUR NON AVENDO A DISPOSIZIONE I DATI MACRO DEL NOSTRO PAESE RITENIAMO CHE FORSE SI SAREBBE POTUTO DARE UNA MANO ALLE FAMIGLIE AUMENTANDO LA DETRAZIONE PER REDDITO DA LAVORO DIPENDENTE ED ASSIMILATI ALMENO FINO A 15000,00 EURO E AUMENTANDO PER IL RECUPERO DELLE IMPOSTE  COSI’ NON INCASSATE LE ALIQUOTE DEI SUCCESSIVI SCAGLIONI

RIPRENDERE LA LEGGE ABOLITA DALLA CORTE COSTITUZIONALE CIRCA IL CONTRIBUTO DEI DIRIGENTI PUBBLICI ALLARGANDOLA ANCHE AI DIRIGENTI PRIVATI ED ELIMINADO QUANTO ALTRO NECESSARIO PER APPLICARLA

DARE UNA MANO ALLE FAMIGLIE  CON REDDITI DA LAVORO DIPENDENTE E’ COSA IMPORTANTE PER TANTI MOTIVI E TRA QUESTI VI E’ ANCHE QUELLO CHE CON MAGGIORE DISPONIBILITA’ LE FAMIGLIE SPENDONO ACQUISTANDO MAGGIORI BENI E SERVIZI

QUESTO GIOVA ANCHE ALLA NOSTRA ECONOMIA IN GENERALE FERMANDO LA RECESSIONE E AIUTANDO L’ECONOMIA A RISOLLEVARSI

PER QUANTO RIGUARDA L’INCREMENTO DELL’ALIQUOTA IVA CREDO CHE L’UNICO PENSIERO SIA CHE NONOSTANTE IL COMMISSARIO STRAORDINARIO ALLA RIDUZIONE DELLE SPESE QUESTE NON SI REALIZZANO O SI REALIZZANO  IN MISURA NON SUFFICIENTE ALMENO PER IL  PAREGGIO DI BILANCIO

CERTO QUALCOSA SI STA FACENDO MA  NON MI PARE CHE IL GOVERNO ABBIA PROPOSTO AL PARLAMENTO E DATA INFORMAZIONE  ALLA NAZIONE DI PROVVEDIMENTI SERI PER ARRIVARE ALLA MODERNIZZAZIONE DEL PAESE E ALLA RIDUZIONE DEI COSTI DELLA SUA GESTIONE

NON MI PARE CHE SI ABBIA AVUTO IL CORAGGIO DI VENDERE TUTTE LE AUTO BLU ED ELIMINARE LE SCORTE CON IL REIMPIEGO DEGLI ADDETTI A FUNZIONI DIVERSE

NON MI PARE CHE SI SIANO  PROPOSTE LEGGI CHE FACCIANO CESSARE I PRIVILEGI PER I POLITICI DI QUALSIASI LIVELLO E VERIFICATENE LE POSSIBILITA’ NORMATIVE, INTERVENIRE ANCHE SU CIO’ CHE OGGI VIENE EROGATO

NON E’ MORALMENTE POSSIBILE MANTENERE A PERSONE SCORRETTE BENEFICI DA ESSI STESSI VOTATI  E CIO’ ALLA LUCE DI UN PRINCIPIO PRIMARIO CHE E’ QUELLO CHE DEVE ESSERE RIPORTATA NELLA POLITICA E NELL’ECONOMIA L’ETICA E LA MORALE

NON MI PARE CHE SI SIA PRESO IN CONSIDERAZIONE LA NECESSITA’ DI ELIMINARE LE 70000 AZIENDE PARTECIPATE  SENZA PIU’ ELARGIRE COMPENSI DI VARIA NATURA CHE AL CONTRARIO POTREBBERO FINIRE IN RIDUZIONE DI PREZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI.

OPERAZIONE POSSIBILE  ATTRAVERSO CONCENTRAZIONI, FUSIONI, HOLDING E DANDO A QUESTE NUOVE  AZIENDE, COME AVVIENE IN ALTRI PAESI, GRANDI DIMENSIONI  E QUINDI IN GRADO DI COMPETERE SUI MERCATI DI TUTTO IL MONDO

AZIENDE CHE GESTITE MALE COME IN REALTA’ SONO, HANNO 45 MLD DI DEBITI CHE GLI ENTI PARTECIPANTI NON HANNO NEI LORO BILANCI- ALTRO GROSSO BUCO

INFATTI GESTORI DELLA PARTECIPATE SONO GLI AMICI DEI POLITICI ELETTI E A LORO NON SI CHIEDE CAPACITA’ DI GESTIONE, INTELLIGENZA GESTIONALE, MORALE, CORRETTEZZA , A LORO SI CHIEDE DI SFRUTTARE IL LORO MOMENTO AL FINE DI PREMIARE GLI AMICI E PROCURARE CREDITI PER LE FUTURE ELEZIONI

INFATTI I NUOVI ELETTI TENDONO A SOSTITUIRE GLI AMMINISTRATORI IN CARICA CON AMICI SENZA AVERE IL BUON GUSTO DI VERIFICARE SE CHI VIENE SOSTITUITO HA LAVORATO BENE O MALE, CON CAPACITA’ NELL’INTERESSE DELLA SOCIETA’ AMMINISTRATA E QUINDI A FAVORE  DELLA COLLETTIVITA’ A CUI APPARTIENE L’AZIENDA

L’IMPORTANTE CHE SIANO AMICI , SE FANNO DEBITI NON IMPORTA , TANTO PAGHERANNO  SEMPRE QUELLI

ABBIAMO ESEMPI DI BUONA GESTIONE  ANCHE NEL NOSTRO PAESE MA SPESSO CI DIMENTICHIAMO DEL MEGLIO CHE C’E’ ANCHE DA NOI,  PER FAR PREVALERE GLI EGOISMI DI PARTE, GLI INTERESSI DEI SINGOLI O DEI GRUPPI,NEL VOLER  ARRICCHIRE  FACILMENTE A DANNO DELLA COLLETTTIVITA’ NAZIONALE TUTTA

NON MI PARE CHE SI SIA PRESO IN CONSIDERAZIONE LA RIDUZIONE DELLE SPESE MILITARI E VERIFICATA LA NECESSITA’ ED OPPORTUNITA’ DI AVERE  DUE PORTAAEREI , CENTINAIA DI AREOPLANI DA COMBATTIMENTO, MIGLIAIA DI SOLDATI

NON PI PARE CHE CI SIANO ACCORDI EUROPEI ANCHE IN QUESTO SETTORE AL FINE DI CONCORDARE UNA DIFESA COMUNE E QUINDI CON  CERTE RIDUZIONI DI PERSONALE E MEZZI E DI TUTTI I COSTI RELATIVI , A VANTAGGIO DI TUTTI I PAESI DELL’UNIONE

ECCO PERCHE’ IL GRIDO

WE WANT

CAMBIARE LA CLASSE POLITICA NAZIONALE E LOCALE

SENZA UN CAMBIAMENTO SERIO,

UN CAMBIAMENTO DECISIVO,

UN CAMBIAMENTO RADICALE

NON NE VERREMO FUORI – BASTA LEGGERE I GIORNALI E CI SI RENDE CONTO DI COME LA PREOCCUPAZIONE MAGGIORE DEI POLITICI  IN CARICA SIA QUELLA DI MANTENERE IL PROPRIO POSTO- PREOCCUPATI SE QUESTO O QUEL PERSONAGGIO SI RICANDIDERA’ O MENO,

NON  HANNO  IL CORAGGIO DI AMMETTERE CHE QUANTO E’ STATO FATTO A DANNO DELLA COLLETTIVITA’ NAZIONALE E’  FRUTTO DEL LORO COMPORTAMENTO POLITICO, DELLO LORO INCAPACITA’,DELLA LORO IMMORALITA’

NON HANNO IL BUON GUSTO DI NON PIU’ RIPRESENTARSI NONOSTANTE NON DEBBANO TEMERE DI AVERE DI CHE VIVERE  ED E’ PROPRIO QUESTO LORO COMPORTAMENTO CHE ANCORA UNA VOLTRA LI RENDE INAFFIDABILI –HANNO  COMMESSO UNA VALANGA DI ERRORI, NON HANNO SAPUTO GESTIRE, MA VOGLIONO CONTINUARE COME SE NULLA FOSSE

TANTO PAGA PANTALONE  – PENSANO –  CI HA MATENUTI DA DECENNI E PROBABILMENTE CONTINUERA’ A FARLO PERCHE TEME IL NUOVO ED HA PAURA A CAMBIARE

E POI NON CI HA MAI CHIESTO IL CONTO MA CI HA SEMPRE APPLAUDITO E STRETTO LA MANO FACENDOSI FOTOGRAFARE CON NOI

ECCO PERCHE’ SI DEVE RIPORTARE NELLA POLITICA E NELL’ECONOMIA L’ETICA E LA MORALE

                                                             WE WANT

ECCO PERCHE’ DOBBIAMO ELEGGERE DEI PADRI FAMIGLIA, GENTE CHE HA IN MENTE IL BENE COMUNE, GENTE CHE CREDE NEI VALORI DI SEMPRE , GENTE CHE CREDE CHE LA POLITICA NON E’ UNA PROFESSIONE DATO CHE  SE LA SI FA DIVENTARE PROFESSIONE SI MANIFESTANO I PROBLEMI CHE ABBIAMO SCOPERTO E CHE STIAMO VIVENDO

ECCO PERCHE’ DOBBIAMO    C A M B I A R E   LA CLASSE POLITICA ATTUALE ED ELEGGERE GENTE NUOVA

FORZA E CORAGGIO

DOBBIAMO CAMBIARE                              WE   WANT

NON DARE SOLO FIDUCIA – IMPEGNATI – DAI LA TUA DISPONIBILITA’

AVREMO UNA NUOVA NAZIONE GOVERNATA DA GENTE NORMALE CHE SA PERO’ GUARDARE LONTANO

CHE DIRA’ LA VERITA’ ALLA NAZIONE E CHE SI IMPEGNERA’ A RISANARE ED A MODERNIZZARE IL PAESE

PER DARE UN FUTURO A TUTTI

FORZA PARTECIPA A QUESTO DISEGNO – MANDA IL TUO CONSENSO  A

INFO@MDPP.IT

ADOLFO BRUSA PER

MOVIMENTO DI PARTECIPAZIONE POPOLARE – FORTI E LIBERI

 

 

 

NUOVI MASCHERAMENTI

Abbiamo tutti letto in questi giorni come politici da sempre si siano preoccupati del Paese ed hanno proposto per le prossime elezioni politiche non più un partito ma un movimento denominato lista civica nazionale.

Questi onorevoli sono Casini e Fini che forse sono preoccupati per una non eventuale elezione e si sono immaginati questa proposta .

Sicuramente non sono preoccupati di cosa fare per il Paese e di questo ho già scritto negli articoli relativi alla candidatura di Berlusconi, ma di raccogliere voti quanto basta per sedere come sempre in Parlamento e quindi continuare a godere dei relativi privilegi.

Nessuno di questi Signori ha precisato esattamente cosa vorrebbero fare, in sintesi quale programma politico economico proporre alla Nazione per veramente uscire dal disastro in cui siamo e di cui anche questi Signori hanno la loro alta responsabilità.

Nessuno di loro che venga a dirci come organizzerebbero il Paese che è ormai nel 2000 e non più nell’ottocento e conseguentemente di come modificare la Costituzione , di come gestire le attività del Paese e le sue risorse, di come eliminare norme e leggi che hanno dato prova di non essere adatte ad eliminare comportamenti illegali, di eliminare tutti i privilegi

esistenti dalle auto blu alle scorte e quanto altro, di come nel Parlamento sia giusto un ricambio e ciò deve avvenire ogni due legislature, di come retribuire i Parlamentari e  certamente non ultimo, un piano per rilanciare l’economia ed i consumi che sono necessari alla crescita del Paese senza costringere i suoi Cittadini al suicido come succede di questi tempi, di come lavorare per realizzare lo stato Europa con un Governo centrale e governatori dei singoli Paesi o macro regioni

Il Paese deve essere governato da Cittadini che hanno ottenuto il consenso sul loro programma dagli elettori e che si impegnino a riportare nel  Paese la morale e l’etica, che  pensino al bene comune ispirandosi alla comune morale sapendo perfettamente che agiscono in nome e per conto di tutti i Connazionali  e non certo per loro stessi come purtroppo abbiamo constatato di questi tempi.

 Se poi serviranno dei tecnici nulla vieta che essi collaborino con i Ministri, per il raggiungimento degli obiettivi prefissati dal programma proposto alla Nazione, in aiuto dei funzionari preposti, se del caso.

Dobbiamo lasciare a casa tutti coloro che sono già stati nelle Istituzioni da troppi anni dato che hanno dimostrato di non aver fatto, per mille ed uno motivi, il loro dovere, di non aver opposto il loro sentire tecnico e morale alle proposte oscene come gli stipendi favolosi anche degli addetti al Parlamento,dimentichi che la maggior parte dei lavoratori guadagna netti a fine mese 1100/1200 euro in media

                   ECCO PERCHE’ ANCORA UNA VOLTA GRIDO   

                                                 WE WANT

                       Cambiare la CASTA NAZIONALE E LOCALE

  Chiedo alla gente normale di candidarsi e di darmi il loro consenso affinchè il nuovo  Parlamento sia composto da gente che veramente vuole                            il BENE COMUNE

Gente che in quella posizione presta  la loro opera a favore della collettività nazionale e che abbia il coraggio di chiedere alla Nazione i necessari sacrifici nell’ambito del programma proposto ed avendo presente che non debbono essere sempre chiamati a questi oneri i soliti meno abbienti,

che sanno principalmente che la base di tutto è la morale e l’etica

Se continueremo a delegare ai vecchi politici e partiti che hanno dato ampia dimostrazione che il  BENE COMUNE per loro è rappresentato dalle loro tasche o di quelle degli amici

credo che difficilmente le cose cambieranno ed il peso fiscale continuerà a gravare in particolare sui Cittadini meno abbienti

 Forza uniamoci anche se non abbiamo con noi nomi famosi, anzi diamo dimostrazione che anche la gente comune può essere un buon amministratore e può pensare al futuro dei propri figli e nipoti e può dare speranza di un futuro migliore a tutti i Connazionali vecchi e nuovi

 

FORZA UNIAMOCI

                                                   WE  WANT

cambiare la CASTA

 Adolfo Brusa

 Movimento di partecipazione popolare – forti e liberi

Dai il tuo parere ed scrivi a

 info@mdpp.it