ULTIMO INVITO

SONO GLI ULTIMI GIORNI DI CAMPAGNA ELETTORALE ED ANCORA UNA VOLTA LANCIO IL GRIDO                                               WE   WANT

 CAMBIARE LE CASTE DEL NOSTRO MERAVIGLIOSO PAESE

 PER CAMBIARE BISOGNA ROMPERE CON IL PASSATO IN MODO CONCRETO E PER FARLO OCCORRE VOTARE GENTE NUOVA – GENTE CHE COME TUTTI NOI PERSONE NORMALI SAPPIA COSA VUOL DIRE LAVORARE, FAR FATICA PER ARRIVARE ALLA FINE DEL MESE  E NON VOTARE PIU’ PERSONE CHE CI HANNO COSTRETTO A NON AVERE PIU’ SPERANZE DI UN FUTURO PER NOI, I NOSTRI FIGLI I NOSTRI NIPOTI , A NON AVERE PIU’ SPERANZE PER IL NOSTRO PAESE IN GENERALE , PER TUTTE LE SUE COMPONENTI

 OCCORRE PRENDERE ATTO CHE ABBIAMO VISSUTO TROPPO TEMPO DANDO FIDUCIA A GENTE CHE LA FIDUCIA HA TRADITO E CI HA PORTATO SULL’ORLO DI UN BARATRO E PER USCIRE DA QUESTA SITUAZIONE CI HA CHIESTO CON LA FIGURA DEL GOVERNO TECNICO, SACRIFICI CHE COME SEMPRE SOPPORTANO LE CLASSI PIU’ DEBOLI

 E’ DIFFICILE IMMAGINARE CHE QUESTI SIGNORI USCENTI POSSANO CAMBIARE , E’ DIFFICILE CHE POSSANO PENSARE DI RIDURRE COMPENSI, PREBENDE, FACILITAZIONI , E TUTTO QUANTO HANNO COSTRUITO A LORO FAVORE NEL TEMPO

 AVEVANO LA POSSIBILITA’ DI FARE UNA PICCOLA COSA CON LA RIORGANIZZAZIONE DEL PAESE CON LA LEGGE DI MODIFICA ED ACCORPAMENTO DELLE ZONE , CON LA RIDUZIONE DELLE PROVINCE E DEI COMUNI NON LO HANNO FATTO PER NON TOGLIERE POLTRONE

                                               WE   W A N  T

 GENTE NUOVA,  GENTE CHE SI IMPEGNI A CAMBIARE IL PAESE , AD UTILIZZARE SERIAMENTE LE ESISTENTI RISORSE E AD RINUNCIARE A TUTTO QUANTO  E’ SUPERFLUO PENSANDO ALLA GENTE ED AL SERVIZIO CHE DEVE ESSERE FATTO ALLA GENTE CON LA REALIZZAZIONE DI QUANTO OCCORRE PER IL BENE COMUNE

 RIPORTARE ETICA E MORALE NELLA POLITICA E NELL’ECONOMIA ED ABBANDONARE IL CONCETTO CHE E’ BRAVO IL PIU’ FURBO

 SIAMO UNA GRANDE NAZIONE CON UNA STORIA ED UNA CULTURA CHE DA SECOLI CI PORTIAMO DIETRO E QUINDI DOBBIAMO RITORNARE ALL’ALTEZZA DEI NOSTRI PADRI

 PER FARE QUESTO OCCORRE GENTE NUOVA

                                                                    WE  W A N T

 CAMBIARE CON PERSONE CHE NON SIANO MAI STATE IN PARLAMEMTO E CHE ABBIANO COME CONCETTO IDEALE IL BENE COMUNE

CHE SI REALIZZA  CON :

 IL RIGORE MORALE – LA CORRETTEZZA – LA TRASPARENZA –L’IMPEGNO CONTRO OGNI TIPO DI MAFIA  E DI CORRUZIONE

 ECCO IL MOTIVO PER CUI CHE SUGGERISCO DI VOTARE

                                                         FARE per FERMARE IL DECLINO

 NON E’ CERTO L’UNICA LISTA NUOVA MA NON DOBBIAMO DISPERDERE I VOTI ALTRIMENTI I VECCHI PARTITI GESTIRANNO ANCORA UNA VOLTA A NOSTRO DANNO,  IL POTERE

 SE VOGLIAMO UN FUTURO MIGLIORE DOBBIAMO ELEGGERE GENTE MIGLIORE, GENTE CHE ABBIA IL CORAGGIO DI METTERCI LA FACCIA E DI DIRE AL PAESE TUTTA LA VERITA’ E CHIEDERE ANCHE I SACRIFICI NECESSARI PER  UNA SVOLTA MA CON SERIETA’ ED ONESTA’

 FORZA E CORAGGIO                   C A M B I A M O  LA  C A S T A

E’ IL MOMENTO DECISIVO RICORDANDOCI CHE SE NON LO FAREMO SAREMO COMPLICI DEL DISASTRO E DEL DANNO CHE VERRA’ PRODOTTO

 SE LE COSE ANDRANNO COME SI PENSA FINIREMO TRA UN ANNO PER RIVOTARE

FACCIAMO IN MODO CHE NON SIA COSI’ – DIAMO LA MAGGIORANZA A NUOVI GRUPPI

FORZA E CORAGGIO                   C A M B I A M O  LA  C A S T A

 E RIPORTIAMO IL PAESE AD ESSERE VERAMENTE GRANDE

PER LE SUE ATTENZIONI AL SUO POPOLO  

 MOVIMENTO DI PARTECIPAZIONE POPOLARE- FORTI E LIBERI

 PER COMMENTI :  info@mdpp.it

 

 

 

ANDARE A VOTARE

SONO QUESTI I GIORNI IN CUI IL POTERE RITORNA MOMENTANEAMENTE AI VERI TITOLARI :                            G L I   E L E T T O R I .

L’ATTUALE SITUAZIONE PERO’ CI COSTRINGE A FARE DELLE RIFLESSIONI SULL’USO DI QUESTO POTERE.

ABBIAMO SEMPRE DATO FIDUCIA IN PASSATO VUOI PER SCELTA DI CAMPO IDEOLOGICA, VUOI PER SIMPATIE DIVERSE A QUESTO OD A QUEL PARTITO .

QUESTI PARTITI SI RIPRESENTANO ANCHE SE CON ETICHETTE DIVERSE, CON SOSTANZIALMENTE GLI STESSI UOMINI, CIOE’  QUEGLI UOMINI CHE CI HANNO CONDOTTO SULL’ORLO DEL BARATRO E OGGI CI RIPROMETTONO MIRABOLANTI SOLUZIONI ED ALLEGERIMENTI DI IMPOSTE .

NESSUNO DI LORO CI RICORDA CHE ABBIAMO SUPERATO I 2000 MILIARDI COL DEBITO CHE E’ CONTINUATO A SALIRE  ANCHE IN QUESTO ULTIMO ANNO IN CUI IL POTERE ( APPARENTE) ERA NELLE MANI DEI TECNICI.

SAPPIAMO TUTTI CHE  I DEBITI SI PAGANO SOLO CON DENARO E NON CERTO MANTENEDO LE SPESE GENERATE E VOLUTE DA QUESTI SIGNORI CHE SI RIPRESENTANO E CHE ANCORA UNA VOLTA TENTANO DI CARPIRE IL NOSTRO CONSENSO  PROPONENDOSI COME I MIGLIORI.

NESSUNO DI LORO CI PARLA DI RIDUZIONE DELLA SPESA PUBBLICA E DEL RESTO SAREBBE VERAMENTE VERGOGNOSO  CHE CI PARLINO DI QUESTO PROBLEMA DATO CHE HANNO FATTO FINIRE IL GOVERNO TECNICO NEL TIMORE CHE , MAGARI CON UN VOTO DI FIDUCIA, SI ELIMINASSERO POLTRONE IN COMUNI, PROVINCE E ALTRO

NESSUNA VERGOGNA NEMMENO PER IL DISPREZZO DIMOSTRATO DELLA VOLONTA’ POPOLARE E A SEGUITO DI UN VALIDO REFERENDUM   DI NON FINANZIARE I PARTITI

HANNO  CAMBIATO LA LEGGE DENOMINANDOLA IN ALTRO MODO ED I SOLDI IN MISURA MAGGIORE SONO ENTRATI NELLE CASSE DEI PARTITI ED I RECENTI EPISODI ANCHE GIUDIZIARI CI HANNO DIMOSTRATO CHE NON SOLO AI PARTITI SONO ANDATI MA ANCHE A MOLTI DEGLI ADDETTI .

FARE PROMESSE E’ SEMPRE MOLTO FACILE SOPRATTUTTO AI FINI ELETTORALI DATO CHE, UNA VOLTA ELETTI, RESTERANNO IN CARICA PER CINQUE ANNI E PER TUTTO QUESTO PERIODO LI DOBBIAMO SUBIRE.

ALLORA COSA FARE

DALL’AUTUNNO DEL 2011 ANCHE SE CON POCO SUCCESSO DI COMPAGNI DI CORDATA HO LANCIATO IL GRIDO

                                                         WE   WANT

 CAMBIARE LA CASTA POLITICA CHE E’ UNA DELLE TANTE CASTE CHE DOVREBBERO ESSERE ELIMINATE E SE COSI’ NON FAREMO SAREMO QUI TRA UN PO’ DI TEMPO A LAMENTARCI ED A RIMPROVERARCI  DI NON AVER FATTO QUESTO O QUELLO

CREDO CHE IN QUESTI GIORNI IN CUI ABBIAMO IL POTERE DI NOMINARE I NOSTRI RAPPRESENTANTI LO DOBBIAMO USARE VERAMENTE FINO IN FONDO

                                                      WE   WA N T

 CAMBIARE TUTTI I SIGNORI CHE CI HANNO GOVERNATO FINO AD OGGI

TUTTI QUELLI IMPORTANTI  E TUTTI QUELLI CHE SONO SERVITI SOLO PER SERVIRE IL CAPO

VIA  VIA  VIA TUTTI

DOBBIAMO VOTARE GENTE NUOVA CHE NON SIA MAI STATA  IN PARLAMENTO ,

CHE CREDA CHE CAMBIARE SI PUO’ E CHE CON UNA SANA GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA SI POSSANO TROVARE I SOLDI PER NON FARE AUMENTARE IL DEBITO PUBBLICO, PER RILANCIARE L’ECONOMIA, PERCHE’ SENZA UNA RIPRESA NON SARA’ POSSIBILE AVERE NUOVI POSTI DI LAVORO, RILANCIARE LA SCUOLA, LE UNIVERSITA’, LA RICERCA CAMBIANDO LA GESTIONE DI QUESTE ISTITUZIONI  ED

UNA VOLTA TANTO POSSIAMO GUARDARE AD ALTRI PAESI SENZA INVENTARE NIENTE NELLA PRESUNZIONE DI ESSERE I MIGLIORI MA SEMPLICEMENTE APPLICANDO QUELLO CHE DA LORO HA DATO PROVA DI FUNZIONARE

CERTO CON GRADUALITA’ E CON CORAGGIO DARE MAGIORI RISORSE AL MONDO DEL LAVORO ALLEGERENDO DELLE IMPOSTE GLI STIPENDI E GLI ONERI RELATIVI

MA DI TUTTE QUESTE COSE HO GIA’ SCRITTO IVI COMPRESO DELLA NECESSITA’ DI DECIDERE SE RESTIAMO O MENO IN EUROPA

ORA NON CREDO CHE SI POSSA DIRE CHE NON CI SONO POSSIBILITA’ DI  CAMBIARE E  CREDO CHE LA LISTA

                                            FARE per FERMARE il DECLINO

POSSA RAPPRESENTARE UNA SERIA ALTERNATIVA

CERTO OCCORRE DARE ALLA LISTA TANTI E TANTI VOTI PERCHE’ LA LORO RAPPRESENTANZA IN PARLAMENTO POSSA ESSERE DETERMINANTE

SPESSO SENTO DIRE MA POI COSA FARANNO ?

 DI CERTO ABBIAMO IL DISASTRO COMPIUTO  DA COLORO CHE CI HANNO GOVERNATO E COME SPESSO DICO SE FARANNO ANCHE SOLO UNA COSA DEL LORO PROGRAMMA AVREMO OTTENUTO DI PIU’ CHE IN TANTI ANNI  DI PRESENZA  DEGLI USCENTI.

                                                       WE   WANT

CAMBIARE LA CASTA E RIPORTARE ETICA E MORALE  NELLA POLITICA E NELLA ECONOMIA

BISOGNA PENSARE DI PIU’ AL BENE COMUNE E MENO AL BENE DELLE LOBBY

OCCORRE RICORDARE GLI INSEGNAMENTI ED I SUGGERIMENTI DELLA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA

                                                FORZA UNITI SI VINCE

SE VOGLIAMO CAMBIARE DOBBIARE GRIDARE CON FORZA  

                                                   WE   WANT

 E NON  AVERE PAURA – COL NOSTRO IMPEGNO DI OGGI POSSIAMO DARE UN FUTURO ED UNA SPERANZA AL PAESE

 ECCO PERCHE’                                  FARE per FERMARE il DECLINO

PENSO POSSA ESSERE UNA SERIA NOVITA’ NELL’INTERESSE DEL PAESE

 

MOVIMENTO DI PARTECIPAZIONE POPOLARE – FORTI E LIBERI

 

INFO@MDPP.IT

 

 

LA COMMEDIA DELL’ARTE

In questi giorni abbiamo sul palcoscenico del Paese tanti giovani e vecchi attori inseriti nelle vecchie formazioni politiche,  che sono alla ricerca del consenso e che usano ogni mezzo per accattivarsi la simpatia degli elettori.

Le promesse si sprecano e tutti quanti ci promettono la riduzione di questa o quella imposta,non ci parlano del debito pubblico che continua a crescere e di come potremo recuperare le risorse per bloccare in prima istanza la crescita e poi un programma di riduzione.

Questo sarebbe un ragionamento serio e quindi non può essere fatto dato che metter davanti agli elettori il disastro di ieri fatto dagli stessi che oggi richiedono la riconferma , correrebbero, questi signori,  il rischio di non ottenere nuovamente la delega.

Ecco perché nell’autunno del 2011 scrivevo che occorre cambiare la CASTA politica e tante altre, occorre etica e morale,

che occorrono persone nuove che non abbiano partecipato al disastro prodotto, che sappiano che i valori di sempre sono ancora attuali, che non vogliano scambiare la politica come un mestiere ma siano convinti che è un servizio da fare con onestà , serietà e dedizione alla collettività per un certo periodo di tempo e che poi bisogna passare la mano.

Ecco perché ho letto con piacere quanto ha dichiarato il Cardinale Bagnasco:

                                         “ all’Italia servono verità, non illusioni “

perché anche questo ho scritto tempo fa. Infatti la promessa di restituzione di imposte o di tasse che non siano risparmi ottenuti con la riorganizzazione dello Stato oggi ottocentesco, non saranno possibili.

Ecco la necessità della VERITA’ . Occorrono ancora sacrifici perché le modifiche strutturali di cui abbiamo bisogno non otterranno nel breve i risultati sperati.

Questo deve essere detto agli ELETTORI .

Se non verrà fatto questo,  le disparità sociali aumenteranno, basti rileggere i dati ISTAT appena pubblicati.

Un programma di politica economica serio che tenga conto di tutte le necessità del Paese ed in primo luogo la sua modernizzazione , che decida se restiamo o meno in Europa ed il mio pensiero lo ho già espresso in scritti precedenti, e allora se la risposta sarà si all’Europa si incominci a ridurre i componenti delle Forze Armate con un risparmio di qualche decina di miliardo immediatamente più tutti i recuperi  connessi : caserma – uffici – automezzi e altro , la eliminazione dei programmi di acquisti militari come ad esempio gli aerei F 35 per circa 80/90 miliardi, gli acquisti dei sottomarini per altri due/tre miliardi, l’eliminazione e la vendita delle portaerei e quindi qualche altro miliardo e se sommate solo i risparmi di questo settore avremmo già trovato i finanziamenti necessari per aiutare le imprese a creare posti di lavoro, a ridurre le imposte sui redditi minori, a creare i sostegni necessari per le famiglie e per i diversamente abili .

Non occorre molta fantasia per immaginare risparmi  anche in altri settori e che quindi con seri programmi possiamo riportare il Paese ad

                                                   A V E R E      S P E R A N Z A

 Per fare seriamente questo occorre però gente nuova e quindi non vi chiedo di votarci dato che non siamo presenti, ma ci sono liste completamente nuove che hanno nei loro programmi molte delle cose dette e quindi

                                               F O R Z A    E    C O R A G G I O

 Votiamo il nuovo – diamo il 51% a questi nuovi personaggi  altrimenti i vecchi continueranno a tartassarci      – chi è causa del suo male ……

                                                           WE   WANT

 Cambiare la CASTA politica ed il modo di pensare

 DOBBIAMO PENSARE ALLA GENTE, AI LORO BISOGNI, DOBBIAMO TAGLIARE IL DIVARIO TRA LE CLASSI  E DARE A TUTTI LA POSSIBILITA’ DI AVERE UN FUTURO

 VOTIAMO COMPATTI IL NUOVO – FORZA UNITI SI VINCE

 E solo così potremo avere la speranza che qualcosa cambierà

 Movimenti di partecipazione popolare  – forti e liberi

 nfo@mdpp.it