COME GIA’ DETTO………

“ L’Italia non è più il PAESE delle tasse “ questa è l’ultima “ bufala “ del nostro PREMIER, che non solo la dice a noi suoi connazionali, ma lo dice anche agli Ambasciatori dei Paesi rappresentati presso le nostre istituzioni, sempre per ricordare a tutti che siamo il PAESE delle maschere, dei buffoni, del carnevale come metodo. Questo vale solo ed esclusivamente per i nostri Dirigenti dato che il PAESE REALE è altra cosa. Risvegliamo l’orgoglio nazionale e finalmente diciamo uniti che occorre azzerare tutto e ripartire . occorre          RINASCERE

 

 

PATTO CON GLI ITALIANI

Come è bravo il nostro  ROTTAMATORE  ha una buona memoria e copia bene . Già in passato abbiamo avuto firmato pubblicamente un “ patto con gli italiani” e quanto promesso anche allora non ha trovato realizzazione. Come ho già detto i nostri Dirigenti politici hanno ben presente l’articolo due della Costituzione :                   “noi italiani siamo un popolo di pecore quindi è giusto tosarlo”                              e lo fanno con molta attenzione.                  

L’unica cosa vera che un Rottamatore dovrebbe fare è la modifica dell’organizzazione dello Stato e non ultima la Corte e le Corti esistenti dato che non è possibile che organismi stipendiati lussuosamente dallo Stato possano impedire la applicazione di leggi che si rendono necessarie.Vedasi il blocco degli stipendi e delle pensioni. Le leggi dovrebbero trovare al momento della loro presentazione al Parlamento la verifica della loro costituzionalità visto che la apposite Commissioni parlamentari non sono in grado di farlo come dimostrato e deve anche essere modificata la Costituzione perché non esistono diritti acquisiti o meno che non possano essere modificati nel tempo a causa delle necessità economiche del PAESE.

FORZA ROTTAMATORE –

OCCORRE VERAMENTE  PERSEGUIRE I DUE OBIETTIVI che proponiamo

 RIPORTARE ETICA E MORALE NELLA POLITICA E NELL’ECONOMIA

MODERNIZZARE LO STATO

 Noi lo vogliamo fare – ecco perché gridiamo   WE WANT  cambiate la CASTA E LE CASTE

Ecco perché gridiamo : azzerare tutto per ripartire – aderisci al nostro Movimento – dai il tuo contributo ideale e partecipativo a

                                                              RINASCERE.INFO

QUANDO SI PERDE…….

Quando si perde consenso perché tutti prima o poi si arrendono all’evidenza, i POLITICI di bassa lega promettono i “ miracoli” ai Cittadini convinti come sono che più la “ sparata “ è grossa più facilmente viene creduta dato che in essa si nasconde una speranza nella quale si vorrebbe credere. Il nostro “ MIGLIORE”  che da ROTTAMATORE è diventato favoliere e probabilmente ci racconterà le sue  “ furbizie “ in un prossimo libro che pubblicherà, ha ripetuto la mossa degli 80 euro in un periodo in cui in molti si sono accorti che non abbiamo al governo un rottamatore, ma un qualsiasi personaggio molto bravo a raccontare  “favole “ . Infatti il debito pubblico a maggio era 2218 mld a giugno 2226 mld e nonostante ciò si sostiene che si provvederà a reperire i 45 mld stimati per le nuove misure con la riduzione delle spese. Come sempre “  storielle “ dato che gli stipendi degli onorevoli e senatori sono rimasti inalterati, così come i vitalizi, le scorte e le auto blu di cui si è fatto finta di venderne qualcuna, le imprese pubbliche o a partecipazione pubblica che costano oltre 10 mld  al solito “ pantalone “ resistono per mantenere tanti incapaci attaccati alle poltrone, le pensioni d’oro restano immutate ed il tutto potrebbe continuare. L’elenco è infinito per le persone normali, mentre per i “ politici “ tutto è bene se non modifica la loro posizione. Tra l’altro il “furbetto “ adesso si rivolge anche ai pensionati con la promessa degli 80 euro per avere il loro consenso ed ancora una volta rivolgo loro l’invito che da anni formulo a non farsi incastrare. I 16/18 milioni di pensionati possono essere determinanti nella politica del PAESE e da persone che hanno vissuto tempi diversi probabilmente hanno ancora presenti i valori di sempre e la consapevolezza di cosa è il BENE COMUNE.

Forza uniamoci e gridiamo tutti assieme WE WANT cambiare la CASTA e le CASTE

B A S T A   B  U  F  F  O  N  I – MADRI E PADRI DI FAMIGLIA AL GOVERNO

Azzerare tutto per ripartire – RINASCERE.INFO

CARI AMICHE ED AMICI

Basta parlate di immigrati irregolari, di Grecia, di come i Greci avrebbero dovuto gestire la loro economia e Nazione, cominciamo a parlare di quanto dobbiamo fare per sostituire la CASTA. Ci hanno informati che il debito pubblico è salito a 2318 mld e possiamo così constatare che in tre anni circa è aumentato di 500 mld. con i Governi tecnici e con il Rottamatore continuerà a salire dato che niente è ROTTAMATO. Forse dovremmo renderci conto che siamo nella stessa situazione della Grecia, con una piccola differenza, che il loro debito somma a 350 mld circa ed il nostro a 2318 miliardi. Si certo noi siamo una economia più forte, siamo il PAESE che vanta capacità invidiabili. Certo tutto vero solo che abbiamo una classe POLITICA da rottamare che pensa solo a se stessa dato che la classe media si è impoverita, che i poveri sono aumentati, che centinaia di persone si sono suicidate, che i disoccupati non diminuiscono, che i giovani rimangono in attesa di occupazione o devono emigrare, che le aziende chiudono, che nonostante tutto ciò la pressione fiscale aumenta sempre per gestire lo sperpero, che gli stipendi dei nostri  “ MIGLIORI “ rimangono inalterati, così vitalizi e pensioni d’oro.

                                  BASTA WE WANT cambiare la CASTA e le  CASTE.

UNIAMOCI IN “ RINASCERE “

per azzerare tutto e ripartire. Dai il tuo contributo e renditi disponibile.

Da il tuo consenso su rinascere.info                 

 

 

COME SEMPRE

Come sempre nel nostro meraviglioso PAESE e da parte della Dirigenza ad ogni livello, salvo poche eccezioni, si segnala all’opinione pubblica grazie a tutti i mezzi di informazione gli argomenti del momento dimenticando i seri problemi esistenti. Tanto parlare di “ immigrazione clandestina “, ma nessun serio provvedimento è stato preso né come Nazione né come Europa. Qualcuno dirà che navi di altri Nazioni concorrono al salvataggio delle persone a bordo dei barconi, ma nessuno dice che la nave è territorio dello Stato di cui batte la bandiera e che quindi secondo gli accordi europei questi immigrati dovrebbero essere sbarcati nei Paesi di appartenenza delle navi. Al contrario gli sbarchi avvengono nel nostro territorio. Dopo tante chiacchiere il risultato è una presa in giro del  nostro POPOLO al quale si chiedono sacrifici con una fiscalità sempre più pesante per creare debito pubblico e per assistere gli “ immigrati clandestini “, oltre a pagare i loro immodificati SUPER STIPENDI .  Per distrarre poi dai problemi del PAESE ha concorso anche la situazione della GRECIA che è scoppiata sulle pagine dei media oggi, ma dimentichi che il problema ha tanti anni e che i versamenti in aiuto sono stati      “ bruciati “ con una gestione del PAESE analoga alla nostra. Il tutto come dicevo per  non parlare dei nostri problemi interni ed esterni. Nessun Governante ci dice, con la pressione esercitata per gli argomenti sopra citati,  che in EUROPA si vuole fare il formaggio senza latte a danno delle nostre produzioni e che il nostri “ vongolari “ – pescatori di vongole – dovrebbero cessare il loro lavoro dato che le vongole da noi pescate sono di 23 millimetri e non di 25 millimetri come ha determinato l’EUROPA. Forse sono piccole cose che non  interessano i media, ma cosa potranno fare tutti coloro che vivono e lavorano in questi settori?  Ed il P I L ? Aumenteranno  le imposte e tasse, le accise e quanto altro servirà per ridurre alla povertà assoluta tutti quanti salvo loro i NOSTRI DIRIGENTI POLITICI. Gli aiuti alla ripresa che il GOVERNO dovrebbe produrre dove sono? La riduzione delle imposte e delle tasse dirette ed indirette quando verrà realizzata? Non basta un job’s act mal fatto per creare posti di lavoro ed i nostri GIOVANI, i nostri disoccupati, le nostre ditte piccole, medie, grandi in difficoltà e che chiudono i battenti ? I nostri Parlamentari in Europa cosa hanno fatto? Cosa fanno, quali iniziative hanno intrapreso per far capire che siamo anche noi in Europa e che non possiamo essere solo chiamati  a pagare il “ conto “. IL ROTTAMATORE DOV’E’?  Solo per fare telefonate e essere preso in giro elegantemente? Forza uniamoci e facciamo gruppo per azzerare tutto e ripartire, da il tutto consenso anche via mail al movimento e proponiti per diventare Parlamentare per sostituire questa CASTA e tutte le CASTE in modo serio e generoso attenti al BENE COMUNE .  F O R  Z  A ADERISCI  CONFORTANDOCI ED AIUTANDOCI CON IL TUO CONSENSO ED IL TUO CONTRIBUTO IDEALE  PER

                                                      R I N A S C E R E

RINASCERE.INFO

 

CORRETTO L’OBIETTIVO

In questi giorni il Presidente della BCE ripete la necessità e l’opportunità per garantire un futuro all’Europa che le Nazioni partecipanti si adoperino per realizzare una Unione effettiva, cioè gli Stai Uniti d’Europa  e realizzare nei loro Paesi  riforme strutturali.  Da sempre continuo a ripetere che occorre realizzare la NAZIONE EUROPA  e MODERNIZZARE LO STATO intendendo con questo la ristrutturazione dell’organizzazione del nostro PAESE per renderlo adatto a sopperire alle necessità del suoi Cittadini con la velocità che i tempi richiedono. La nostra attuale organizzazione amministrativa e politica è figlia di tempi passati che non potevano certo immaginare l’evoluzione che si è verificata anche a causa dei Dirigenti che abbiano eletto.  Ecco la necessità di “ modernizzare “ il PAESE con costi possibili dato  che questa attuale situazione costa alle tasche dei Cittadini in modo eccessivo. Quindi una delle tante cose che non fa il nostro PREMIER è proprio questa. Le modifiche che porta avanti sono funzionali a mantenere la situazione . E’ questo che serve e che vogliamo? E la rottamazione di cui parlava era solo e funzionale al cambio della guardia con se stesso?

ECCO PERCHE’ I MODERATI SI DEVONO RIUNIRE E AZZERARE L’ESISTENTE PER RIPARTIRE  E

                                            R I N A S C E R E

UNITI SI VINCE – WE WANT ELIMINARE LA CASTA E LE CASTE – FORZA UNIAMOCI PER RINASCERE

RINASCERE.INFO