INQUINAMENTO

Grazie alla classe dirigente i problemi dobbiamo sempre affrontarli quando ciò diventa inevitabile dato che i loro pensieri sono sempre rivolti altrove. Oggi ci sarà l’incontro con il Ministro competente, dei rappresentanti regionali e delle aree metropolitane. Prima ancora dell’incontro questi Signori hanno già fatto sapere che per intervenire occorrono maggiori rimesse. Mai una volta che si domandino se quanto già disponibile sia speso bene o non sia possibile risparmiare sulle spese preventivate. Tanto pantalone paga basta aumentare le addizionali. Mai una volta che ci dicono cosa suggeriscono di fare per contenere l’inquinamento, mai una volta che ci assicurino che gli edifici pubblici sono tutti a norma secondo le leggi vigenti, mai una volta che dicano se i controlli degli impianti di riscaldamento privati sono effettuati, mai una volta che ci dicano che forse l’alimentazione a diesel delle autovetture dovrebbe essere vietata, che forse anche l’alimentazione a benzina potrebbe essere sostituita con altri sistemi: vedasi i bus alimentati ad idrogeno a Milano.

Purtroppo questi sono i Dirigenti che abbiamo eletto o che ci è stato imposto dal tutore della Costituzione . ( viva la democrazia).

Forza uniamoci aderisci a RINASCERE.INFO e cambiamo la CASTA e le CASTE

Spending review

E’ noto e non da oggi che i vari Governi hanno sempre speso molto di più di quanto disponibile per tante ragioni e non ultima quella per garantirsi voti alle elezioni successive. Vedi il debito pubblico. Oggi ci si domanda quali sono i risparmi che il Rottamatore ha fatto ed  a che punto siamo per le pensioni d’oro, i vitalizi, gli stipendi dei parlamentari, gli uffici degli ex di qualcosa, le scorte , le auto blu, il CNEL e tutti gli altri organismi utilizzati per la sistemazione di ex o di non eletti, le province, il senato, la trasformazione dell’organizzazione dello Stato ottocentesco, l’eliminazione delle aziende pubbliche da 8000 a 1000 come più volte promesso. La paura è che intervenendo in questi settori si corre il rischio di non aver voti? Perché quelli dei normali Cittadini che non godono di questi benefici non sono forse molti di più? Forse è corretto l’art. 2 della nostra Costituzione effettiva:  “siamo un popolo di pecore è quindi giusto che si venga tosati”.

In fine d’anno sentiremo tanti bei discorsi e tante prospettive di miglioramento. Chissà cosa ne pensano i 4,2 mln che sono alla fame, gli esodati, i disoccupati, i pensionati, gli imprenditori tartassati e chi ha perso i risparmi di una vita perché imbrogliato di tante belle parole.

Forza uniamoci e mandiamo a casa questi furbi chiacchieroni per eleggere una nuova classe dirigente che riporti nel quotidiano etica e morale.

Dà il tuo consenso a RINASCERE.INFO e porta la tua esperienza e la tua onestà

LOTTA ALL’EVASIONE : B U G I E

Ricordo di aver già richiamata l’opportunità di ripristinare alcune norme del testo unico 1958 ed in particolare la prescrizione triennale e la possibilità di concordato con gli uffici . Con quelle regole i Contribuenti in carico ad un Funzionario venivano controllati nel periodo triennale e con serietà venivano verificati i costi ed i ricavi dell’attività pur in assenza degli studi settore e del computer. Questa è la vera lotta all’evasione, cioè la verifica costante e quindi certa delle nostre dichiarazioni ed il confronto con i beni od i servizi ottenuti e goduti. Oggi più che mai i controlli sono facilitati con l’utilizzo dell’informatica e delle norme legislative che consentono verifiche che allora non potevano essere fatte.

Chiaro che con gli incrementi degli imponibili dovranno proporzionalmente essere ridotte le aliquote. Questa è la vera lotta all’evasione vero Zanetti?.

Rinascere.info

 

GIUDICI COSTITUZIONALI

Si continua a votare per eleggere i giudici costituzionali mancanti al quorum. La difficoltà è rappresentata dal fatto che i partiti vogliono giudici a loro legati. Questo dimostra ancora una volta che l’interesse vero non è la correttezza ed il rispetto delle norme, ma la decisione favorevole al proprio orientamento. Tant’è che nessuno di questa corte si domanda se viene rispettato dal Governo e dagli eletti l’art. 54 della Costituzione.

Forza uniamoci per cambiare la CASTA e le CASTE aderisci a RINASCERE.INFO e da la tua collaborazione per cambiare il PAESE

 

SEMPRE LA STESSA STORIA

I programmi televisivi continuano a “ nutrirsi “ di quanto accaduto alle 4 banche fallite. Pochi interventi parlano della necessità di colpire i colpevoli e nel migliore dei casi quelli del governo ci dicono che ci sarà una commissione di inchiesta .

Come sempre quando non si vuol fare qualcosa si nomina una commissione che dovrà ricercare i responsabili come se si ignori chi ha gestito.

Dove erano gli amministratori, il collegio sindacale, la Banca d’Italia, la Consob.

Questi sono i responsabili del disastro.  I controllori si difendono dicendo che non ci sono norme che permettano il loro intervento e che hanno proposto al Governo norme che non sono state fatte. Allora anche il Governo deve rispondere dell’inattività e non solo politicamente VISTO ANCHE L’art. 54 della Costituzione che purtroppo viene spesso ignorato. Speriamo nella Magistratura.

Forza uniamoci per cambiare la CASTA di incapaci, azzeriamo tutto per ripartire e RINASCERE.INFO

 

BANCHE DA SALVARE

Che il Governo pensi di salvaguardare i risparmiatori con obbligazioni subordinate ben venga, ma tutta la questione ha evidenziato ancora una volta le tante incapacità esistenti e come sempre spunta la “ furbizia “ che opera a favore degli amici di amici. Tutto bene come detto per i risparmiatori, ma ancora una volta non si può favorire i soci delle nuove banche salvate e oggi in ottima forma anche come disponibilità finanziarie. Quindi quanto verrà versato a salvaguardia dei risparmiatori dovrà essere ritenuto un debito delle nuove banche che dovranno, sia pure nel tempo, procedere alla restituzione con interessi di quanto oggi versato. Un’altra osservazione spontanea deve essere fatta.

Il Fondo di Garanzia gestito da ABI è un fondo privato e non centra niente il Governo quindi le preoccupazioni di Bruxelles erano e sono fuori luogo ed un Premier rottamatore avrebbe dovuto mostrare gli attributi che non esistono se non per fare anche qui i “ furbi”. Noi vogliamo stare in Europa, ma in una Nazione che ha cuore tutte le sue componenti e che faccia capire a tutti che senza solidarietà tra le Nazioni e senza un  rigore finalizzato allo sviluppo non si potrà andare lontano. Infine coloro che direttamente o indirettamente magari trincerati dietro norme da loro stessi volute, dovranno essere rapidamente giudicati e, per quanto possibile, dovranno essere recuperati i quattrini indebitamente spesi indebitamente regalati. Niente commissioni per perdere tempo e favorire la prescrizione . Forza uniamoci e cambiamo questa CASTA e tutte le CASTE . Prepariamoci a sostituirli ed a riportare grande il nostro PAESE con gente che sappia decidere nell’interesse dei Connazionali prima di tutto e di chi vorrà integrarsi completamente.

RINASCERE.INFO

 

 

 

COME SEMPRE CHIACCHIERE

Molte sono le trasmissioni ( talk show)  dove si parla continuamente e troppo della situazione e delle minacce terroristiche possibili. Mi sembra veramente strano che abbiano molto seguito dato che ci sentiamo raccontare sempre le stesse cose. Mai qualcuno che ponga domande e altri che diano risposte serie ad un problema serio. Per primo il nostro PREMIER che copia suoi predecessori e pur essendo d’accordo con altri Premier di fatto non fa niente nella speranza di ottenere vantaggi senza sacrifici. Mandiamo gli aerei a far fotografie . Credulone.

Nessuno pone queste domande:

Siamo in grado di partecipare ad una seria missione di pace viste le tante in corso, per la eliminazione del presunto “ califfato” ?. Siamo in grado di domandarci come mai un Paese NATO abbatte aereo di altra Nazione creando problemi non da poco anche perché senza la Russia non si risolveranno i problemi in quella zona essendo la stessa già schierata e non da oggi? Siamo grado di proporre soluzioni politiche post guerra?. Queste domande non sono poste ma solo chiacchiere, chiacchiere e ancora chiacchiere nella speranza che anche noi non si venga colpiti come alcuni Paesi africani e europei.

Ma dobbiamo essere buonisti e chiacchieroni, dobbiamo accogliere tutti e spendere soldi a debito pubblico per i migranti e non per i Connazionali che hanno FAME, per gli esodati ai quali si sottraggono risorse con la finanziaria per destinarle alla sicurezza. Non chiariamo una volta per tutte cosa significa integrazione di cui parlano i buonisti con redditi mensili rilevanti e dimentichi che chi è rimasto nei Paesi di origine continuano a soffrire e a morire. Ma non li vediamo quindi non esistono.

Questa è la CASTA che vive con i soldi dei contribuenti, ma ignora gli stessi e non chiede loro con un referendum se sono d’accordo su quanto viene fatto in materia di immigrazione, in materia di costruzione o apertura di moschee o come vengono chiamate “ centri  o associazioni culturali “, in materia di missioni di pace, in materia di riorganizzazione dello STATO e della burocrazia e tanto altro.

Perché nessun partito si attiva in questo senso? Nemmeno i nuovi .

Purtroppo abbiamo un PREMIER che non è stato eletto da noi e quindi libero di fare ciò che vuole perché essendo anche segretario del suo partito potrà inserire o meno gli eletti odierni nelle future liste e nessuno vuol rischiare di perdere un posto strapagato e senza obbligo di un buon lavoro tant’è che il debito pubblico cresce e le leggi si incrementano nell’illusione che più leggi ci sono meglio si vive. Infatti con tante leggi le interpretazioni si moltiplicano creando centri di potere e quindi corruzione e concussione oltre al rallentamento delle iniziative industriali e commerciali che sono le uniche cose che possono creare lavoro.

VOGLIAMO FINALMENTE SVEGLIARCI – VOGLIAMO DIVENTARE VERAMENTE POPOLO SOVRANO o CONTINUIAMO A “SERVIRE e PAGARE”  una CASTA incapace e disinteressata ai problemi della GENTE.

Forza UNIAMOCI  e assieme  gridiamo  WE WANT  cambiare la CASTA e le CASTE

RINASCERE.INFO

 

NB

Integrazione = si ha uno stato di integrazione sociale quando norme, valori, credenze, simboli del sistema sociale sono collegati in modo da dar vita a un insieme coerente.

Vi sembra possibile ?

 

CAMBIARE LA CASTA

Questa mattina ho sentito parte del discorso fatto dal  Presidente del Senato ai ragazzi diversamente abili e tra le tante cose ovvie in questa situazione ha detto  che la classe politica si deve preoccupare di migliorare la situazione dei Concittadini. A me è sembrato un lapsus che manifesta come la CASTA si ritenga cosa astratta dalla collettività. Una persona normale avrebbe detto che tutti si devono preoccupare del PAESE. Forza uniamoci e cambiamo il PA