INAUGURAZIONE ANNO GIUDIZIARIO

Come tutti gli anni anche oggi si è svolta la cerimonia di apertura dell’anno giudiziario preso la CORTE di CASSAZIONE.

E’ un inutile rito con la parata di ermellini, che si ripete ogni anno con la relazione del Primo Presidente sulla situazione della giustizia,  della Corte, che viene letta a qualche centinaio di presenti, giudici, politici, militari, cardinali.

Non interessa a nessuno la perdita di tempo di tutti, i costi che inevitabilmente si sostengono mentre  la relazione potrebbe essere inviata a chi di competenza con semplice mail senza tanti problemi e per eventuali chiarimenti, gli interessati possono sempre incontrarsi semplicemente senza questa pantomima  risalente a tempi lontani.

Ecco perché si deve azzerare tutto per ripartire e rendere efficiente in ogni settore il nostro grande PAESE –

RINASCERE

DEBITI GIORNALI DI PARTITO

Il Rottamatore nella sua veste di segretario politico del PD ha provveduto a far rinascere l’Unità. Il giornale aveva chiuso dopo parecchi passaggi di proprietà con una montagna di debiti .Con la legge 224 dell’undici luglio 1998 articolo 4 si prevede che se un partito non può pagare i debiti del proprio giornale questi passano in carico alla Presidenza del Consiglio. L’Unità non era un giornale di partito ? Dove sono finiti i bene del PD ? Imboscati ? Che fine ha fatto l’inchiesta dell’avvocatura dello stato e della agenzie delle entrate in merito?

VIVA I FURBI – TANTO A PANTALONE SI APPLICA L’ART. 2  DELLA COSTITUZIONE:

“ SIAMO UN POPOLO DI PECORE E’  GIUSTO ESSERE TOSATI”

VIA LA CASTA – azzerare tutto per ripartire. RINASCERE

 

CANALE ITALIA 53

Oggi a Canale Italia 53  Vito Monaco ha ospitato persone interessanti. Non si può che concordare con  Mori quando afferma che bisogna smettere di lasciare alle multinazionali ed alla finanza la gestione della GENTE. E’ ciò che immodestamente ripeto da tempo e l’ho anche detto tempo fa in trasmissione . Il futuro deve essere gestito con la solidarietà tra le varie componenti della società che non è certo assistenza, ma collaborazione ed attenzione all’uomo con onestà mentale,  senza furbizie. Ecco perché bisogna azzerare tutto per ripartire e riportare l’uomo al centro di ogni attività ed in particolare dell’attività pubblica. Per cambiare il PAESE e ridare un futuro ai nostri figli e nipoti occorre azzerare tutto per ripartire. Occorre riportare etica e morale nel quotidiano e quindi in politica e nell’ economia e impostare un nuovo STATO che non prelevi dalla tasche dei suoi Cittadini, per spendere male realizzando cattivi servizi. Solo la modernizzazione dello STATO e la sua gestione  a costi corretti potrà permettere la riduzione delle imposte, delle accise, delle addizionali  di varia natura altrimenti continuerà ciò che viene definita evasione fiscale e che in realtà non è che una forma di autodifesa dei piccoli imprenditori, commercianti ed artigiani. Certo le regole fiscali devono essere rispettate, ma non è possibile continuare a prelevamenti pazzeschi che le imprese ed i Cittadini in generale non possono permettersi di pagare. Era presente anche Dissegna ex funzionario della agenzia delle entrate che ha dichiarato che dell’accertato fiscale supposto evaso circa 600 mld di euro non sono riscossi e quindi la domanda è se il tutto costituirà un notevole incremento del debito pubblico per aver registrato all’ attivo incassi futuri e se anche in questo caso, come per le banche,  si creerà la “ cattiva agenzia “ e si costituirà una nuova agenzia delle entrate senza il peso del non riscosso. Basta lamentarci cerchiamo la soluzione a questo STATO in fallimento a causa della CASTA esistente e quindi cacciare la CASTA per eleggere GENTE nuova GENTE normale che sappia cosa vuol dire tirare la fine del mese. Ecco perché RINASCERE – unisciti  noi dai il tuo “ mi piace “ e diventa responsabile del movimento nella tua casa, zona, città . Se ci uniamo vinceremo –

RINASCERE

DERIVATI…..

Nessune ne parla e ovviamente nemmeno il Premier per dirci come lo scorso anno questo debito ci è costato 3,6 mld per interessi e che l’anno in corso ci costerà 4,1 mld. per interessi e forse altri 850 mln per la chiusura di una parte del debito a richiesta della banca sottoscrittrice.

Queste operazioni hanno vanificato il risparmio per interessi per gli interventi della BCE.

Le informazioni di cui sopra derivano da risposte del MEF ad interrogazioni di deputati e sembra che ci sia in arrivo perdite per 33 mld sui contratti tuttora in essere. La tragedia è che i benefici di questi contratti si sono limitati all’allungamento della scadenza di parte del debito pubblico di 84 giorni. Viva le Banche ed i nostri Ministri all’economia e finanze.

Rinascere

viva i BUONISTI….

Non sento voci che commentino i massacri che si stanno compiendo in Siria. Forse non interessano perché è povera gente che non ha nemmeno i soldi per migrare. Bambini con giubbotti esplosivi, bambini vittime di attacchi terroristici, violenze di ogni tipo su bambini di ambo i sessi, bambini soldati.

Non è il caso di pensare di agire e smetterla con tutte le riunioni che a nulla portano se non a spendere soldi faticosamente racimolati da milioni di Cittadini. E’ questa l’Europa che vi interessa?

Basta con questa CASTA che pensa solo alla propria pancia . BASTA SOPPORTARE .

UNIAMOCI E FACCIAMO CAMBIARE LE COSE – ADERISCI A RINASCERE

 

ad AMICHE ED AMICI

Parecchi di voi mi hanno chiesto perché dare il “ mi piace “ a RINASCERE.

RINASCERE vuole essere un movimento di partecipazione popolare aperto a tutti ed anche ad altri movimenti o associazioni che intendano contribuire al raggiungimento degli obbiettivi che si pone ed è sempre disponibile a migliorare obbiettivi e programmi per meglio gestire lo STATO con obiettivo il BENE COMUNE.

Tutti avrete letto che molti Connazionali non siano contenti di come è gestita la Nazione tant’è che oltre il 50 % non va a votare e che quindi una nota “ minoranza “ legata a vecchie ideologie ed una nuova classe di furbi, determina la gestione del PAESE con unico risultato l’incremento del debito pubblico, disoccupati, aziende che chiudono o sono costrette a trasferirsi e fanno il tutto convinti di agire per il meglio non rendendosi conto che siamo al “ fallimento “ del PAESE.  Le cose possono cambiare se cambieremo il nostro voto in cabina elettorale e se chi oggi si astiene si decida a votare il NUOVO,

Occorre  quindi far conoscere agli Elettori  tutti il  movimento che vuole presentare  quali amministratori GENTE NORMALE, non politici di professione.

RINASCERE si propone questo e propone questi obbiettivi :

-riportare etica e morale nella politica e nell’economia

-modernizzare lo STATO.

Senza questi obbiettivi qualsiasi programma economico – politico non potrà essere realizzato dato che se regolarmente spendiamo di più di quello che incassiamo, la risultante è il DEBITO PUBBLICO e del resto non è possibile continuare a prelevare dalle tasche dei Cittadini e poi lamentarsi, tra l’altro, che i consumi diminuiscano. Ecco perché chiedo il vostro aiuto a far conoscere il movimento ed a voi di diventarne riferimento nella vostra casa, quartiere, città. Se ci uniremo il progetto è realizzabile.

E’ chiaro che il movimento ha anche un programma politico – economico e lo potrete leggere su mdpp.it.

FORZA FACCIAMOCI CONOSCERE – UNIAMOCI – COLLABORIAMO E POTREMO FAR TORNARE GRANDE IL NOSTRO PAESE, DEGNO DELLA SUA STORIA, DELLE SUE TRADIZIONI , DELLA SUA CULTURA.

RINASCERE

 

 

R I F O R M E

Il nostro Premier in ogni occasione enumera le cose fatte dal suo governo. E’ vero alcune cose sono state fatte, ma solo di nome dato che attendono ancora passaggi parlamentari e nientemeno che un referendum popolare. Per prima cosa credo che si debba osservare cosa è cambiato veramente nel PAESE a seguito dell’attività di Governo.

I piccoli miglioramenti economici derivano da effetti positivi derivanti dal calo del prezzo del petrolio e  non certo dalla politica economica del Governo che li spaccia come proprio merito. I milioni di Connazionali alla fame tali rimangono, i disoccupati restano, gli esodati pure, idem le pensioni da fame. Al contrario si spendono milioni per i migranti, per l’acquisto di aerei , ma non si fanno investimenti per aiutare veramente la ripresa, per la salvaguardia del sistema idrogeologico e per l’approntamento di un vero e finanziato piano industriale del PAESE. Certo sono state fatte anche misure favorevoli, ma guarda caso sempre nel speranza di ottenere voti, vedi gli 80 euro, vedi il buono diciottenni. Ricordiamoci delle promesse e verifichiamo cosa ci è cambiato. Ciò che ci è stato ritolto ora era stato rimesso da Governi precedenti non eletti e come sempre sopportiamo i rinvii che nelle varie leggi di stabilità vengono stabiliti per esempio la sistemazione degli edifici scolastici e tante altre cose. Tante chiacchiere sulla buona scuola, ma gli edifici rimangono come sempre con pericolosità latenti nonostante le promesse.

E le pensioni d’oro, i vitalizi, gli stipendi da nababbi affinché i parlamentari e tutti gli altri connessi non soffrano della crisi e le aziende e istituzioni inutili ed ancora la scorte, le auto blu, gli uffici agli ex di qualcosa ? A quando la modernizzazione del PAESE ?

A quando una vera Costituzione aggiornata ai tempi moderni ? A quando un Primo ministro – capo dello Stato eletto dai Cittadini ? A quando la norma che al massimo dopo 10 anni chiunque abbia esercitato funzioni politiche pubbliche deve lasciare senza benefici?

RICORDIAMOCI quando saremo chiamati a votare il REFERENDUM sulle modifiche costituzionali che è in atto un tentativo di snaturare la democrazia nel nostro PAESE e che il nuovo SENATO non ha senso.  I  non ELETTI decidono sulla nostra pelle. BASTA .BASTA .BASTA

DOVREMO RIFIUTARE LE MODIFICHE PROPOSTE E MANDARE A CASA LA CASTA PER UNA NUOVA DIRIGENZA ONESTA E CAPACE CHE SAPPIA LAVORARE NELL’INTERESSE ESCLUSIVO DELLA NAZIONE. FORZA UNIAMOCI E VINCEREMO

RINASCERE.INFO

C R I S I

Molte sono le dichiarazioni che abbiamo sentito circa la situazione crisi, ma una cosa certa è che Governi del passato hanno affrontato le crisi da loro vissute senza chiacchiere ma con investimenti pubblici che ha spinto i privati a fare la stessa cosa mentre oggi si fanno solo dichiarazioni .

Un Ministro ha dichiarato che con la nuova finanziaria si procederà con investimenti ragguardevoli e che quindi tante attività economiche ne avranno un beneficio ed in definitiva il PIL.

Non ho modo di verificare quanto è stato detto ma mi sorprende che i giornali non ne parlino diffusamente. La cosa mi insospettisce. Mi auguro nell’interesse di tutti che la dichiarazione sia vera e che il Ministro abbia provveda con appositi decreti a modificare il sistema degli appalti come da legge delega, altrimenti ciò che è stato decido oggi  troverà realizzazione tra qualche anno dopo le cause del caso ed i costi oggi preventivati saranno triplicati ad andar bene.

Ecco perché occorre azzerare tutto per ripartire altrimenti si continuerà sulla strada vecchia con tutte le conseguenze del caso alla faccia di “ pantalone “ che deve sempre e solo soffrire.

Saranno in grado i nostri “ eroi “ di fare qualcosa fatta bene?

Basta politici di professione. Al Governo gente normale che sa cosa sono i sacrifici. Forza via la CASTA ed aderisci a RINASCERE mettendo il tuo mi piace e rendendoti disponibile a rappresentarlo nella tua zona.

IMMIGRAZIONE

Contesto certe raccomandazioni che vengono fatte da persone importanti e da religiosi in merito all’accoglienza, all’aiuto dei migranti di questo periodo caratterizzati da storia, cultura, abitudini e altro che poco hanno a che fare con la civiltà occidentale. A me pare che sarebbe più corretto che gli STATI si impegnino veramente perché si dia loro la possibilità di avere una vita normale nei loro Paesi, che i Dittatori comunque chiamati possano capire cosa è la democrazia e vengano riconosciuti in quei Paesi le condizioni di vita che a noi risultano essere nella normalità come ad esempio l’abolizione della pena di morte.  Questi Signori che migrano sono solo alla ricerca di nuove condizioni di vita, aspirazione legittima, ma fanno sopportare ai Paesi che li ospitano ed ai loro Cittadini i costi di impropri a danno dei poveri di questi Paesi. E’ talmente vero quanto affermato che solo una minoranza otterrà lo stato di RIFUGIATO. Allora accogliamo coloro che fuggono dalla guerra, ma chiediamo loro l’impegno a rispettare la nostra società nel suo complesso e di adattarsi alle nostre condizioni di vita e cioè chiediamo che l’ospitalità abbia in cambio l’integrazione. In caso contrario nessun permesso di soggiorno.  Domandiamoci anche perché non lottano nel loro Paese affinché  le cose cambino? Sostengo che tutti coloro che sprecano parole per l’accoglienza pura e semplice ricordino l’importanza della bontà, dell’aiuto a bisognosi anche per i 4,5 mln di Italiani alla fame, per i pensionati sotto il minimo di vita, per  i disoccupati, per gli esodati ,per  le aziende che chiudono, per gli imprenditori che si suicidano a causa della crisi, per la voracità fiscale e per l’incapacità del Governo ad aiutarli e di  aiutare i Cittadini amministrati, per l’incapacità a creare le condizioni per gli investimenti degli imprenditori piccoli, medi o grandi nazionali o esteri al fine di creare nuovi posti di lavoro e già che ci sono chiedo che  non fingano di non sapere che anche molti Connazionali spesso utilizzano questi migranti per lavoro e stipendi  irregolari o che creano organizzazioni atte a produrre vantaggi economici a se stessi.. Inoltre dimenticano che la stragrande maggioranza di costoro non ha nessuna intenzione di integrarsi e che intende restare vincolata al loro modo di vivere e pensare, costituendo così una componente determinante della nostra futura società con storia, cultura, fede, abitudini ed usi completamente diversi e che si correrà il rischio di vedere cambiata la nostra struttura sociale . Purtroppo i nostri Politici che pensano solo al voto di domani non hanno la capacità di guardare lontano. Pensano come sempre a cosa conviene loro. Nessuno di loro ha proposto di chiedere ai Cittadini cosa ne pensano e cosa vorrebbero venga fatto in questo campo, comportamento anche stupido che li assolverebbero per le conseguenti decisioni derivanti da referendum. Vietato essere democratici e ricordare che il potere é del POPOLO. I Cittadini si devono solo essere tosati  e richiesti per  versamenti di imposte, accise, addizionali e quanto altro la fantasia fiscale suggerisce.

Basta con questa CASTA e con le CASTE – GENTE NUOVA che sa la fatica di arrivare alle fine mese. UNISCITI A NOI ED ASSIEME IMPEGNAMOCI PER MODERNIZZARE IL PAESE E RIPORTARE ETICA E MORALE  NEL QUOTIDIANO.

RINASCERE

DISSESTO IDROGEOLOGICO

Ho letto che il  Governo ha fatto partire teoricamente alcune opere con la delibera Cipe 32/2015 per la sistemazione urgente di dissesti nelle aree metropolitane per un importo di 654 mln..

Tutto serve certamente, ma il dissesto idrogeologico non è limitato alle aree metropolitane e come da decenni ripete l’ordine dei geologi gli investimenti necessari ammontano a 50/60 mld e non milioni.  Il tutto poi rappresenterebbe un aiuto per il superamento della crisi. I soldi ci sono per aerei del Premier e per visite alle finali dei tornei mentre non ci sono e non si è capaci di programmare un piano di investimenti che possa aiutare il PAESE vero.