MIGRANTI – COOP- INTRALLAZZI

da tempo dico che la migrazione in atto è un business e che le cooperative di ogni colore ci marciano – le partenze vanno bloccate ed occorre collaborare con la Libia affinchè i possibili migranti non arrivino- per fare questo dIco e ripeto che occorre intervenire nei Paesi di origine per creare condizioni vita che inducano a restare – ho anche pubblicato ciò che la Svizzera ha fatto per far sapere che l’arrivo in europa non sono fiori ma che ci sono difficoltà non sempre facilmente superabili – ma i Governi se ne infischiano della GENTE in generale ed in particolare dei propri Cittadini .- ecco perchè ripeto che bisogna CACCIARE questa CASTA e cambiare veramente il PAESE – PER FARE CIO’ OCCORRE NON RINNOVARE L’ELEZIONE A PERSONAGGI CHE HANNO GOVERNATO E CHE GIA’ STATI IN PARLAMENTO – ALTRIMENTI NON CAMBIERA’ NIENTE –

F O R S E …..

Ho letto che il Governo svizzero  d’intesa con il Governo nigeriano ha predisposto una serie TV n. 13 episodi per far capire ai giovani nigeriani che l’Europa vista alle televisioni locali o europee non corrisponde ha ciò che è in realtà e che quindi non è il paradiso che sembra, nemmeno per gli europei, immaginarsi per gli immigrati. Basta evidenziare la carenza di lavoro, la disoccupazione, le immigrate destinate alla prostituzione , abbandono , sfruttamento e quanto altro . Forse in Svizzera c’è gente con due teste, quattro gambe e quattro braccia o ci sono perone responsabili che avvertono come non sia facile vivere anche nei nostri Paese e che il benessere va conquistato con “ lacrime e sangue” . Abbandonare le navi – taxi , smetterla di far guadagnare le cooperative di ogni colore, realizzare un piano “ Marshall “ in qui Paesi è forse troppo ? Oggi spendiamo soldi che non abbiamo, domani facendo ciò che propongo aiuteremmo anche il nostro PAESE.  Questa è la CASTA che abbiamo e spero sinceramente che alle prossime elezioni riusciremo a CACCIARLA o quanto meno a renderla ininfluente per il piccolo numero di sopravvissuti. Mdpp.it

COME SEMPRE…..

Anche oggi la TV ci ha informato delle persone presunte affogate nel mediterraneo nel tentativo di effettuare la traversata . Come sempre si vuole parlare ai sentimenti ricordando le morti di queste persone e dei bambini che vengono inviati da noi. Questo “ buonismo “ è concausa di quanto succede dato che il vero “BUONISMO “ sarebbe quello di aiutare queste persone nel loro PAESE  come più volte ho detto e proposto con un nuovo piano “ Marshall “ chiamando l’ Europa tutta a questa operazione. Lasciando così le cose non si fa altro che creare nuovi problemi anche a questi emigranti ed al nostro PAESE visto che costoro poi dovranno essere mantenuti a carico della Collettività con incremento del debito pubblico e sottrazione di aiuti ai nostri Connazionali e senza opportunità vere  per costoro visto il tasso di disoccupazione esistente. Non solo ma si richiede che altri PAESI della Comunità assorbano in quota queste persone in continuo incremento, creando così ulteriori problemi anche a chi liberamente assume decisioni diverse. Questa è la CASTA che ci governa – chiediamoci fino a quando dobbiamo sopportarli – uniamoci per cacciarli

 

I MIGLIORI……

Ancora una volta abbiamo avuto a nostro danno la prova delle incapacità congenite dei nostri rappresentanti in Parlamento.  Una legge approvata alla Camera in mattinata è  criticata anche dal segretario del partito di maggioranza che governa e che l’ ha approvata . E’ semplicemente una vergogna. Credo che l’unica cosa da fare era precisare meglio l’art. 52 del codice penale e cioè che è sempre legittima la difesa nei confronti di colui o coloro che entrano non invitati in qualsiasi ambiente con atteggiamento aggressivo di qualsiasi tipo.  Come spesso si è detto non è sempre facile determinare le intenzioni di chi ti minaccia e quindi la difesa deve essere sempre considerata legittima e che nessun risarcimento deve essere riconosciuto , ma i nostri parlamentari che viaggiano con scorte,  non se ne preoccupano . Occorre cambiare una CASTA di incapaci  – forza uniamoci per farlo