sembra pazzesco o lo è ???????

Sembra pazzesco o lo è ?????

Si è creato un diritto a favore di chi occupa una casa di proprietà pubblica o privata ad ottenere comunque un alloggio e se ciò non fosse possibile l’occupante abusivo potrà restare nella proprietà di terzi. Infatti sembra che se non si trova una nuova sistemazione in altri edifici non potranno essere eseguiti gli sfratti. Chissà perché ciò avviene dopo lo sfratto effettuato a Roma ed il conseguente scontro con la POLIZIA alla quale dobbiamo dare tutta la nostra solidarietà e simpatia rappresentando ancora e fino a quando, mi domando, un organismo serio ed organizzato spesso però abbandonato per tutte le necessità del loro quotidiano ivi comprese quelle del Personale. Come dicevo si è costituito un nuovo diritto che qualche Parlamentare “ buonista “ vorrà introdurre ufficialmente nel codice civile perché è questo che si è fatto. Basta con il silenzio dei buoni, basta con una CASTA che non comprende le cose elementari, basta con una CASTA DI INCAPACI, uniamoci per cacciarli – mdpp.it

 

 

solo e sempre chiacchiere………………

Il Governo con Istat – telegiornali e tanti altri continuano a dirci che grazie all’attività di Governo la nostra economia migliora. Prendo atto che i Parlamentari si sono messi a produrre beni e servizi e grazie a loro ed a questa loro attività la nostra economia migliora. Chissà cosa stanno facendo gli artigiani, i commercianti, gli imprenditori di ogni dimensione aziendale, i professionisti, gli agricoltori e le aziende di pesca vuoi vedere che al contrario di quanto ci dicono sono proprio costoro che con sacrifici continui hanno portato avanti la loro attività superando le problematiche della crisi e che potrebbero fare di più se veramente ci fosse una CASTA capace ed intelligente, cioè Gente che capisce che le aziende ed in genere i Cittadini non devono sopportare balzelli di ogni natura, ma che burocrazia, imposte, tasse, accise e quanto altro non devono essere insopportabili. La CASTA pur di mantenere le proprie posizioni fa di tutto per accontentare possibili portatori di voti quali i Sindacati che mai hanno contribuito allo sviluppo del Paese ma hanno concorso a ridurlo nella situazione deficitaria attuale, occupando impropriamente spazi lasciati liberi dalla politica, spazi che mantengono in modo che i loro dirigenti possano arrivare in Parlamento a fine carriera. Non mi si dica che sono contro chi lavora e lo riprova la proposta di job’s act che ho approntato in cui dico che ci deve essere un valore per uno stipendio o salario e che poi i miglioramenti devono essere fatti per azienda. In questo documento prevedo anche la riduzione del costo aziendale per oneri e la partecipazione del lavoratore agli utili aziendali. La campagna elettorale deve essere fatta per mantenere le poltrone ed utilizzano anche le compagnie internazionali da rating per renderci felici. Oggi poi si parla con i sindacati per le pensioni di coloro che non avranno molti contributi versati per la crisi e spesso per il rifiuto ad accettare lavori che a loro avviso non sono degni delle loro prestazioni. La campagna elettorale permette questo e altro pur di avere voti, mai nessuno ci dice oltre all’ importanza dell’argomento, dove troveranno i soldi per fronteggiare queste spese. Incremento delle imposte dirette ed indirette, delle accise o di cosa altro. Uniamoci per CACCIARLI poiché costoro non ci lasceranno più spazio per vivere. Noi siamo e vogliamo essere liberi, eleggere i nostri dirigenti e sostituirli se incapaci. Ecco perché dobbiamo unirci per rifondare lo Stato e trasformarlo in una Repubblica federale.  Mdpp.it

Si continua…..

E’ iniziata da tempo la campagna per le prossime elezioni e la si continua, ieri con le pseudo misure per l’immigrazione, meglio di niente, e oggi con la diffusione della notizia che dal prossimo gennaio 2018 ci sarà l’aiuto alle persone e famiglie povere. Certo che sono d’accordo sull’ aiuto ai nostri Connazionali in povertà e dico queste cose da tempo cosi come da tempo ho parlato delle misure per la gestione dell’immigrazione. Già nel 1989 mi ero occupato di immigrazione nella mia città, ma come sempre, se non fai rumore in qualche modo, nessuno ti ascolta ed infatti i pubblici amministratori sordi e ciechi non hanno capito allora, come oggi, che cosa si sarebbe dovuto fare. Infatti abbiamo preferito spendere a debito tanti miliardi di euro per gli immigrati grazie a    “finti “ buonisti che hanno diffuso notizie false circa l’accoglimento dei migranti economici e speso a danno dei nostri Connazionali e del nostro debito pubblico, spendendo male due volte : per non Cittadini e per interessi passivi. Buonisti che pensano di risolvere i problemi che causa l’immigrazione con il salvataggio in mare per poi creare situazioni illegali nel Paese, occupazione di case, droga, prostituzione, cooperative di ogni colore e tanto altro e senza avere una proiezione della futura società nazionale e cioè, senza regole di nessun genere e quindi dimostrando ancora una volta che COSTORO pensano solo e sempre alle elezioni in arrivo per mantenere la propria poltrona.

NON CI SONO STATISTI

Costoro non spendono personalmente nulla dei soldi che immeritatamente ricevono dalle nostre tasche per gli immigrati. Purtroppo devo ripetere che la colpa non è loro ma N O S T R A dato che o non andiamo a votare o votiamo sempre quei movimenti e partiti che da sempre ci danneggiano e che ci hanno portato al fallimento etico-morale ed economico. Fare beneficenza in occasione delle elezioni non è

A M M I N I S T R A R E.

Amministrare vuol dire affrontare V E R A M E N T E i problemi ed assumere le decisioni per risolverli nel tempo e non con finte manovre pre-elettorali. Non è con l’aumento del debito pubblico giunto ai massimi livelli di sempre e che si tiene nascosto anche dai giornali purtroppo direttamente o indirettamente assoldati al potere vigente con qualche eccezione, che si risolvono i problemi. I debiti non aiutano basti vedere cosa è successo con le B A N C H E mal gestite, con ALITALIA ed i costi relativi scaricati sulla collettività senza “punizioni “ ai furbi di turno, anzi con premi per buone uscite milionarie.

Ecco perché da sempre chiedo di UNIRCI per cacciare una CASTA di incapaci ed unirci alla confederazione GRANDE NORD dato che da soli non si potrà andare da nessuna parte e tante sono le risorse, di ogni tipo,  occorrenti nella speranza di poter arrivare a ROMA e poi veramente realizzare la REPUBBLICA FEDERALE PRESIDENZIALE

Il Federalismo è la traduzione istituzionale della massima libertà possibile

Federalismo = meno Stato, meno soldi pubblici più Lavoro più merito più sicurezza

Libertà = Federalismo

Il federalismo rappresenta la traduzione istituzionale del massimo di libertà possibile. Le comunità devono decidere i loro bisogni e le misure necessarie per affrontarle determinando anche gli eventuali sacrifici

Forza singoli Cittadini, Associazioni, Gruppi di ogni tipo U N I A M O C I per far

                                               R I N A S C E R E

il nostro Paese e riportare ETICA e MORALE in ogni settore e con la modifica dell’organizzazione statale riportare il Cittadino al centro di ogni attività

FORZA creiamo nel nostro condominio, quartiere, in Città, con i nostri AMICI dei comitati di almeno cinque persone ed iscriviamoci a GRANDE NORD

l futuro nostro e nel nostro PAESE dipende da noi       B A S T A   L A M E N T E L E:

NON DOBBIAMO FARCI FERMARE DA NESSUNO ed E’ SEMPRE IL MOMENTO DI FARE LE COSE GIUSTE