Sciolte le camere

Come già detto le grandi manovre per le prossime elezioni sono cominciate con la finanziaria dove si trovano “mance e mancette” richieste dai vari gruppi parlamentari e ora anche i vari partiti sono al “lavoro” per tentare di ottenere il massimo consenso possibile, Le promesse da tempo vengono fatte e tutti sono impegnati a spararle più grosse e come ho detto mi diventa difficile credere che parlamentari presenti in tante legislature non abbiano fatto ciò che oggi promettono di fare nella prossima. Se anche da adulti crediamo ancora alle favole allora rinnoviamo o asteniamoci dal andare a votare in modo da riconfermare costoro che solo sanno fare: debito pubblico, aiuti a stranieri, problemi nel codice degli appalti tant’é che le macerie nei paesi terremotati rimangono, spese inutili, adesione a enti ormai superati ma che costano miliardi di euro, assenza di aiuti ai poveri del nostro Paese presenti in 4,5 milioni oltre milioni di famiglie in difficoltà, disoccupati, assunzioni a raffica nella speranza di ottenere voti, conclusione di contratti di lavoro sempre per la stessa ragione, aumenti dei prezzi previsti per il prossimo anno e via dicendo. In molti mi chiedono cosa si può fare. La mia risposta è quella di votare partiti, movimenti, che non siano mai stati in Parlamento ed aiutare per la raccolta delle firme necessarie a presentare nuovi soggetti. Solo così avremo la speranza che qualcosa di nuovo possa veramente capitare nel nostro Paese. Non da oggi scrivo che non con le promesse, ma con sacrifici ragionati si deve pensare al futuro di tutti noi, altrimenti negheremo ogni speranza alle giovani generazioni, cioè una gestione seria del Paese senza regali di sorta. Di tutto questo sono anni che ne scrivo e spero con la adesione a GRANDE NORD di riuscire a realizzare un grande progetto, un sogno che preveda di azzerare tutto e ripartire, di riportare etica e morale nel quotidiano e modernizzare veramente il Paese con limitati oneri di ogni genere

I POVERI SFRATTATI

come abbiamo sentito un sindaco ha prodotto una ordinanza per allontanare del centro storico i POVERI che li purtroppo vivono. Dove sono i buonisti che dopo le navi taxi oggi hanno gli aerei taxi per far continuare a guadagnare le cooperative di ogni colore e dimenticano i POVERI nostri connazionali. Agli immigrati gli alberghi e altro ai nostri connazionali i portici delle nostre città. Se ci va bene continuiamo ad eleggere costoro che tutto fanno per danneggiare il Paese, tanto chi se ne frega, a loro certo non mancano i mezzi che escono dalle nostre tasche. Uniamoci con convinzione per cacciarli ed azzerare tutto per ripartire –

Legge di bilancio

Alla fine la legge di bilancio è stata approvata e come sempre constatiamo come si sono predisposti regali per tanti prossimi elettori: le assunzioni nella scuola per aumentare i docenti ad ogni classe, gli aumenti degli stipendi dei pubblici dipendenti che già hanno uno stipendio superiore mediamente a quelli dei dipendenti privati, i bonus per i futuri nascituri del 2018 e via dicendo. Le elezioni saranno i primi giorni di marzo e occorre garantirsi l’elezione per il futuro. Non importa del debito pubblico e di cosa dirà in primavera l’Europa, ma siamo buoni andiamo anche con gli aerei adesso per acquisire immigrati altrimenti le cooperative di ogni colore come potranno guadagnare. Questa è la nostra CASTA che vende per buono ciò che non c’è. Spero solo che finalmente tutti noi si sia capito che con costoro che governano da decenni non avremo un futuro e non lo avranno i nostri eredi. A marzo votiamo tutti uniti GRANDE NORD

Come sempre

Si come sempre si sono manifestati i “ furbetti “ per la richiesta di rimborsi allo Stato per  i danni subiti a causa del terremoto ed la GdF di Ferrara ne ha denunciati 50 per truffa allo Stato. Da sempre scrivo che senza un ritorno all’etica ed ai principi il Paese non migliorerà in tutti i settori.

la campagna elettorale

La campagna elettorale continua con tante tante promesse. Tutti ci dicono cosa faranno per migliorarci la vita. La cosa incredibile è che costoro hanno governato il Paese da decenni e ci sono in Parlamento decine di persone da decenni. Tutto quello che non hanno fatto nel passato lo faranno nel futuro. Se ci credete votateli nuovamente e continueremo ad avere niente o meglio: maggiori imposte, tasse, debito pubblico, disservizi. Forse è il caso di azzerare tutto e ricominciare con gente nuova onesta e capace. Molti sono i Cittadini che hanno esperienza in diversi settori e che conoscono i veri problemi della gente e molti di loro si rendono disponibili a gestire il Paese riportando etica e morale nel quotidiano, modernizzando la struttura gestionale, riducendo i costi della stessa, eliminando le spese inutili fatte per ottenere voti, le nostre partecipazioni ad organizzazioni internazionali superate da tempo e spesso solo in grado di fare dichiarazioni e mantenere un sacco di gente. Uniamoci per rifondare il Paese in GRANDE NORD

SEMPRE TARDI

Oggi ho nuovamente sentito parlare di un piano Marshall per l’Africa. Da tempo ho scritto sul mio blog e proposto questa unica seria iniziativa da fare con l’ONU e l’Europa. Meglio tardi che mai, ma i costi che il Paese ha sostenuto e che sta sostenendo per la navi-taxi nessuno potrà rimborsarli e sono stati i nostri Connazionali più poveri a pagarne le conseguenze oltre ai futuri Cittadini per il debito pubblico rilevante e tutti, per i conseguenti interessi che si devono pagare. La mancanza di STATISTI ci ha portato al fallimento morale ed economico. A dimostrazione di tutto ciò basti osservare la campagna elettorale e tutto ciò che viene detto oggi e smentito domani. Nessuno ci presenta il programma politico – economico per il Paese, i sacrifici che saranno necessari, le opportunità che si vorranno creare per effettivamente dare uno sviluppo al Paese e alla sua Gente. L’unica cosa che l’attuale Governo sa fare è richiedere all’Europa agevolazioni sul deficitario bilancio ed ai Paesi dell’Est Europa di assorbire proporzionalmente gli immigrati presenti sul nostro territorio, in altre parole chiedere a loro di sopportare una spesa che ci siamo provocati. Questi sono i nostri Dirigenti, questi sono gli “autorevoli e preparati “amministratori del Paese, questa è la CASTA dei politici professionali, questo è quello che sanno fare. Ecco perché ripeto che la GENTE NORMALE DEVE CESSARE DI VOTARE PARTITI E MOVIMENTI che ci hanno governato malamente, ecco perché ci dobbiamo unire e mandare in Parlamento Gente normale capace e preparata. Forza uniamoci in GRANDE NORD.

UNIAMOCI PER CAMBIARE

Spesso leggo su Facebook lamentele e segnalazioni di cosa mal fatte dalla nostra pubblica amministrazione e di come i nostri politici in carica continuano a raccontarci     “ favole“ per accattivarci in prossimità delle elezioni politiche. Ognuno di noi credo abbia ormai la certezza che sia i “vecchi da rottamare “che i “nuovi “ rottamatori o meno, sono persone che grazie alla nostra sostanziale indifferenza alla cosa pubblica e al timore del NUOVO, continuiamo a mantenerli in posizioni di responsabilità che regolarmente tradiscono salvo attivarsi per mantenere la POLTRONA molto comoda per tutti i vantaggi che essa procura. Abbiamo in Parlamento molta Gente che non ha mai lavorato in un ufficio, laboratorio, fabbrica, che non sa cosa vuol dire “ tirare la fine del mese “, pagare una bolletta, una rata di mutuo e tanto altro delle persone normali che li mantengono. Così facendo NOI abbiamo creato una casta di N O N N I che gestiscono il tempo dei pronipoti e di giovani incapaci, che continuano a fare errori aumentando il debito pubblico, facendo regali sempre a debito, mistificando i dati statistici, spendendo a favore di non Cittadini a danno dei milioni di Connazionali che sono alla fame, vedasi gli interventi delle varie onlus e della Charitas.  La campagna elettorale è iniziata e credo che lo stiamo constatando con i provvedimenti della finanziaria, i favori lobbistici e le accelerazioni di provvedimenti stimati produttivi di voti. Certo parlano di lavoro, ci danno statistiche sulle assunzioni, pur dicendoci che la maggioranza sono contratti a termine e quindi in situazione precaria. Non pensano minimamente che per avere contratti veri occorre che le imprese di ogni settore e dimensione devono essere alleggerite di imposte, tasse, burocrazia e che il lavoro viene prodotto da questi Imprenditori e non dalla burocrazia che al contrario crea solo problemi. Un esempio per tutto : le macerie a più di un anno nelle zone terremotate. Questo è ciò che sanno fare. Presenza sui luoghi, assicurazioni, e poi ritorno nei palazzi del potere e non certo nei container dei terremotati. Forza uniamoci per ripartire ed azzerare tutto cacciando la CASTA e le CASTE.

Come sempre

Come sempre ci raccontano bugie e le dicono convinti di dare notizie al Paese e che i Cittadini accolgano le stesse e si congratulino con i propri Amministratori. A cosa mi riferisco: alle notizie che molti sono gli occupati rispetto ad un anno fa, ma contemporaneamente ci dicono che la percentuale della disoccupazione è rimasta inalterata. Allora gli assunti da che parte arrivano? Poi ci dicono che le parti in lizza devono vincere per risollevare il Paese ed ancora una volta si dimenticano che la situazione del Paese è causata da loro dato che sia pure alternativamente, ma gli attuali movimenti politici sono stati tutti al Governo del Paese. Ogni raggruppamento vuole vincere, ma non per il Paese, semplicemente per mantenere e possibilmente aumentare i loro privilegi. Amiche ed Amici c’è una sola cosa da fare ed è quella di andare a votare e votare Gente normale, Gente che ha lavorato e lavora e conosce i problemi veri del Paese, delle famiglie, delle imprese di ogni settore e dimensione, delle professioni e che sa perfettamente che facendo continuamente debiti non si può crescere. Costoro al contrario continuano con promesse da “ marinaio “ senza mai dire dove preleveranno i soldi per poterle mantenere. Ecco perché dobbiamo unirci e dobbiamo votare GRANDE NORD i cui componenti hanno le caratteristiche dette sopra. FORZA UNIAMOCI E DECIDIAMO UNA VOLTA PER TUTTE DI DARE UNA SVOLTA VERA E POSSIBILE RIPORTANDO ETICA E MORALE NEL PAESE E MODERNIZZANDOLO VERAMENTE.