Ingiusta detenzione

Chissà perché non se ne parla, salvo qualche giornale, degli errori giudiziari. Forse perché la questione viene ritenuta poco importante non rendendosi conto i media, che gli errori giudiziari coinvolgono persone. L’arresto e quindi l’ingiusta detenzione rovina la vita di una persona, perde il lavoro, le amicizie, crea problemi in famiglia e tutte queste cose non sono risarcite con l’esborso di una “equa riparazione per ingiusta detenzione”. Purtroppo ogni anno vengono spese per questi risarcimenti decine di milioni. Lo scorso 2020 sono stati spesi quasi 44 milioni di euro. Ogni anno la spesa per questi errori è sempre di questo ammontare mediamente. Questo segnala che gli errori non sono pochi e che forse si dovrebbe cambiare qualche norma al fine di ridurre questi errori. Per esempio se un PM intende fare indagini su una persona o altro, dovrebbe fare il tutto in modo segreto e solo quando ha prove certe, verificate con il GIP procedere con l’iscrizione nel registro degli indagati per le garanzie riservate all’ imputato. Forse così qualche errore in meno potrebbe esserci.

LAVORO in…….

Come sempre si pensa che facendo nuove leggi si risolvano i problemi. Adesso si è ridotta la percentuale di presenza nelle aziende di lavoratori in nero per procedere alla chiusura della stessa. Mi sembra che il problema di avere personale non in regola vada punito anche in presenza di uno solo in nero. Ci sono poi altri modi di assunzioni che andrebbero modificati. Spesso le aziende assumono personale con contratto a tempo determinato e procedono in questo modo per molto tempo rinnovando periodicamente l’assunzione. Ciò rende la vita del dipendente difficile dato che non può con facilità accedere a molte cose dato che il tempo determinato non garantisce il reddito di lavoro. Non è accettabile nemmeno la “ furbata” di sospendere il personale per due o tre mesi post periodo determinato al fine di mascherare la continuità del rapporto e poi riassumerlo. Sono convinto che il tempo determinato debba essere concesso solo per un periodo limitato, ritenendolo un periodo di prova effettiva. Dopo di che il lavoratore o viene licenziato o assunto. Mi auguro che con l’inserimento di nuovi ispettori i controlli e per la sicurezza nei luoghi di lavoro e il controllo della situazione dei dipendenti, vengano effettuati. Per garantire assunzioni regolari occorre modificare la miriade di disposizioni e di conseguenti costi a carico della aziende. Speriamo che ciò avvenga celermente con i tanti promessi provvedimenti per la ripresa del Paese.

G 20

Spero che i massimi dirigenti del G20 che si sono incontrati telematicamente ed abbiano deciso aiuti umanitari all’Afganistan per 1 mld dal’EU e 800 mln dagli USA abbiano anche tenuto presente che gli aiuti in breve tempo si esauriscono e che i problemi esistenti non saranno risolti. Cosa pensano di fare successivamente con questa forma di multilateralismo? Che tipo di collaborazione con i nuovi dirigenti del Paese aiutato? Forse non ne hanno parlato anche per la presenta di rappresentanti dei Paesi che hanno rapporti con i Talebani quali Russia, Cina, Turchia, Paesi del Golfo o forse è stato per loro sufficiente dire che dare aiuti non vuol dire riconoscere il nuovo Governo afgano. Mi sembra che affrontare così i problemi non sia cosa seria e che se quanto fatto possa aver tranquillizzato la loro coscienza, non ha certo posto le basi per tutte le problematiche che esistono in quel Paese e non hanno sicuramente eliminato il rischio di aggressioni nel mondo dei movimenti estremisti là esistenti, come dimostrato concretamente con l’esplosione nella moschea avvenuta recentemente a Kabul.