Si spera…….

Si spera che un banchiere come Draghi abbia effettivamente a cuore il bilancio dello Stato e degli altri Enti pubblici che assieme hanno accumulato un enorme debito pubblico occulto e latente. Certo non potrà fare miracoli, ma sicuramente potrà far cessare generose decontribuzioni di ogni tipo, fiscali e contributive, che vengono motivate per la creazione di occupazione e che, al contrario, occupazione non creano. Creano solo debito pubblico palese o occulto e latente. Credo che sia ormai improrogabile fare le riforme che da tempo auspichiamo ed un piano nazionale di sviluppo che potrà essere effettivamente utile per creare lavoro e, come ha già detto, solo un debito pubblico “buono” potrà concorrere a sviluppare una ripresa economica del Paese cioè in investimenti in progetti capaci di far ripartire l’economia, far lievitare i fatturati delle aziende, conseguente creazione di posti di lavoro e capacità di restituzione del debito in periodi medio- lunghi. Spero che abbia il coraggio di fare ciò che serve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *