Ingiusta detenzione

Chissà perché non se ne parla, salvo qualche giornale, degli errori giudiziari. Forse perché la questione viene ritenuta poco importante non rendendosi conto i media, che gli errori giudiziari coinvolgono persone. L’arresto e quindi l’ingiusta detenzione rovina la vita di una persona, perde il lavoro, le amicizie, crea problemi in famiglia e tutte queste cose non sono risarcite con l’esborso di una “equa riparazione per ingiusta detenzione”. Purtroppo ogni anno vengono spese per questi risarcimenti decine di milioni. Lo scorso 2020 sono stati spesi quasi 44 milioni di euro. Ogni anno la spesa per questi errori è sempre di questo ammontare mediamente. Questo segnala che gli errori non sono pochi e che forse si dovrebbe cambiare qualche norma al fine di ridurre questi errori. Per esempio se un PM intende fare indagini su una persona o altro, dovrebbe fare il tutto in modo segreto e solo quando ha prove certe, verificate con il GIP procedere con l’iscrizione nel registro degli indagati per le garanzie riservate all’ imputato. Forse così qualche errore in meno potrebbe esserci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *