E’ DA NON CREDERE

Il Ministro dell’Interno in una recente dichiarazioni ci ha informato che  il 97% degli immigrati arriva dalla Libia ed ha aggiunto che il nostro PAESE ha fornito  a loro “una accoglienza eccezionale”. Ha poi detto che il 27 e 28 giugno si è toccato il culmine con l’arrivo di 22 navi, poi diventate successivamente 25 con 10 mila persone sbarcate. Poi ci ha anche detto che ” non si gioca solo una partita di consenso di breve periodo , ma la tenuta del tessuto connettivo del nostro Paese, un pezzo di futuro della nostra democrazia”. Ciò detto caro Ministro a quando il blocco dei porti, il blocco delle navi taxi, la barriera al limite delle acque territoriali, il rimpatrio in Libia di tutti coloro che sono sul nostro territorio con serietà di azione e poche chiacchiere.  Caro Ministro a quando tante attenzioni ai POVERI nostri CONNAZIONALI, alla ricostruzione delle zone terremotate o comunque da ricostruire nel nostro PAESE, a  quando gli investimenti seri per la ripresa economica, a quando il pagamento di quanto dovuto dalle Pubbliche Amministrazioni alle aziende fornitrici per oltre 60 miliardi e l’elenco potrebbe continuare. ECCO PERCHE’ DEVE ESSERE CAMBIATA QUESTA CASTA CHIACCHIERONA CON PERSONE SERIE E CAPACI . FORZA UNIAMOCI PER FARLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *