promesse, promesse per voti

come sempre il ” rottamatore ” vuole stupirci e tentare di raccogliere voti promettendo o richiedendo favori all’Europa cosa peraltro già fatta e senza risultati, ma persiste. Ora la richiesta verrà fatta nuovamente all’Europa per un patto che consenta debito pubblico maggiore. Forse non ha ancora capito che con i debiti non si abbassano le imposte e che le imposte vanno ABBASSATE eliminando spese inutili dagli stipendi dei Parlamentari, agli uffici gratuiti loro concessi con tutti gli oneri relativi di personale e altro, alle scorte, alle auto blu, ai vitalizi, alle pensioni senza contributi o con contributi parziali, alla riforma delle piante organiche delle pubbliche amministrazioni, alla privatizzazione dei servizi e l’elenco potrebbe continuare. Questo sarebbe gestire correttamente e sarà ciò che faremo se avremo la possibilità di presentarci uniti con tutti i movimenti che vogliono un NUOVO PAESE dove etica e morale siano il quotidiano, dove lo STATO modernizzato non pesa, dove i servizi tutti sono efficienti – forza uniamoci perché con questa CASTA si peggiorerà sempre e non lasceremo nessuna speranza ai nostri discendenti. -per un Paese NUOVO uniamoci 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *